L’hotel di Trump nella capitale ha ospitato funzionari di 33 paesi dopo la sua vittoria elettorale del 2016

FL’Ormer Hotel del presidente Donald Trump a Washington, DC ha ricevuto il riconoscimento 3,75 milioni di dollari da governi stranieri Durante i suoi quattro anni in carica, secondo i calcoli diffusi venerdì da House Democrats. Comitato di Vigilanza e Riforma Spiega come sei arrivato al preventivoMa non ha nominato i paesi che hanno spinto le azioni del presidente.

Così siamo.

Almeno, nominiamo i paesi in cui i funzionari stranieri hanno trascorso del tempo lì. La contabilità completa della sponsorizzazione dell’hotel da parte dei governi stranieri probabilmente non sarà mai conosciuta. Ma i post sui social media, le risposte alle richieste del Freedom of Information Act e i rapporti investigativi hanno identificato funzionari di almeno 33 governi stranieri che hanno visitato il Trump Hotel in Pennsylvania Avenue.


partecipazione a Newsletter Forbes su controlli e squilibri Per uno sguardo approfondito ai politici, alle imprese e al denaro che scorre intorno a Washington, D.C.


Ecco la lista:

Afghanistan

Hanno partecipato il Ministro delle Miniere e l’Ambasciatore degli Stati Uniti cena in hotel nel 2018, secondo un’e-mail interna del Dipartimento di Stato.

Albania

Il deputato Alban Zinelli (al centro) ha tenuto un discorso sulla riforma nel suo paese in DC Gala dell’American Society for Diplomacy and Political Science nel 2020.

Azerbaigian

L’ambasciata del paese negli Stati Uniti ha co-ospitato la festa di Hanukkah 2016 presso l’hotel, dopo l’elezione di Trump ma prima della sua inaugurazione, Ho citato Politico.

i due mari

L’ambasciata del paese negli Stati Uniti ha ospitato la celebrazione della Giornata Nazionale 2016 presso l’hotel, dopo l’elezione di Trump ma prima della sua inaugurazione, Ho citato Politico.

Bosnia Erzegovina

Il primo ministro della Republika Srpska, un’enclave serba in Bosnia, Zelica Švijanovic partecipa alla firma del libro del 2018 della corrispondente di Fox News Jane Biro nella hall dell’hotel. Il governo di Svijanovic ha emesso un comunicato stampa Pubblicizzando il suo accesso all’amministrazione Trump, che per primo lo ha segnalato Madre Jones.

Brasile

Eduardo Bolsonaro, un membro del Congresso e figlio del presidente brasiliano, indossava un cappello “Rendi grande il Brasile di nuovo” nel corridoio, ha scoperto il giornalista Daniel Rittner.

Bulgaria

Il portavoce del Centro Stampa del Ministero Militare, Alexander Urumov, ha cenato presso Ristorante Steakhouse in hotel nel 2018.

Canada

Nel 2020, i rappresentanti Kerry Deutt e Michael Cooper sottratto Nella hall dell’hotel con Kimberly Gilfoyle, ex personaggio di Fox News e attuale fidanzata di Donald Trump Jr.

Cipro

Fotis Fotiou, Commissario presidenziale per gli affari umanitari e i ciprioti all’estero, ha rivolto un discorso a Conferenza sulla leadership nel 2018.

Ecuador

Il segretario al commercio Pablo Campana Sainz ha pagato $ 1.200 a notte durante il soggiorno del 2018, secondo David Fahrentold di Washington Post.

Egitto

Rappresentante Dalia Youssef proposto in La hall dell’hotel nel 2018.

Georgia

Ambasciatore delle Nazioni Unite Kaha Amnadze Visitare Nel 2017, come Cittadini per la responsabilità e l’etica a Washington notato per primo.

Grecia

Il sindaco e vicesindaco di Mykonos Konstantinos Kokas e Miltiadis Atzamoglu hanno celebrato l’indipendenza del loro paese nel 2018 con Andrea Katsimatidis, figlia del miliardario immobiliare John Katsimatidis.

India

Otto diplomatici indiani rimasto Al Trump International Hotel Washington, D.C. nel 2017, secondo i documenti del governo ottenuti da Aaron Depp.

Italia

Guglielmo Picchi, viceministro degli Esteri italiano, era a Riunione Con Rudy Giuliani nel 2019.

Kosovo

Il Ministro della Giustizia, Salim Salimi, e il Ministro degli Affari Esteri, Melissa Haradinaj, incontro amichevole In hotel nel 2020 con Richard Grenell, ex direttore ad interim dell’intelligence nazionale di Trump.

Kuwait

La sua ambasciata negli Stati Uniti ha ospitato le celebrazioni della Giornata Nazionale presso l’hotel in 2017e 2018 e 2019.

Malaysia

Il primo ministro Najib Razak letto Al Trump International Hotel nel 2017 quando era in città per visitare la Casa Bianca.

Olanda

Rob Ross, membro del Parlamento europeo, arrostito Con gli amici nel 2019.

Nigeria

Condotto dal vicepresidente Yemi Osinbajo intervistare Con la voce dell’America da una delle suite esclusive dell’hotel nel 2019.

Pakistan

Ali Haider Zaid, ministro federale degli affari marittimi chattare Con il direttore dell’hotel, Mikael Damlencourt, nel 2019. Zeid era a Washington per incontrare Trump alla Casa Bianca.

Filippine

Ambasciatore degli Stati Uniti negli Stati Uniti Jose Manuel “Pep” del Gallego Romualdez e Ministro degli affari economici Jose Victor Chan Gonzaga Cresciuto con l’ex rappresentante Jerry Wheeler (R-Illinois) Alla celebrazione dell’ambasciata della Giornata Nazionale 2018.

Qatar

Due alti funzionari frequentato da Colazione in hotel durante la celebrazione dell’inaugurazione di Trump, secondo il Daily Beast.

Romania

Il primo ministro Viorica Dancila rimasto In hotel nel 2019, hanno riferito ProPublica e WNYC.

Russia

L’ambasciatore negli Stati Uniti Anatoly Antonov ha dato a caldo benvenuto All’amministratore delegato di un salone di bellezza presso l’Hotel President’s degli Stati Uniti.

Regno Arabia Saudita

L’Arabia Saudita ha quasi pagato il Trump International Hotel 270 mila dollari Attraverso la sua società di lobbying a Washington, D.C. negli ultimi mesi, stanno emergendo nuove rivelazioni sui lobbisti stranieri”, ha riportato il Daily Caller nel 2017.

Serbia

Vladimir Marinkovich, vicepresidente dell’Assemblea nazionale era eccellente Con l’ex politico britannico Nigel Farage.

Corea del Sud

Il membro dell’Assemblea nazionale Wenjin Zhou trasmissione dal vivo La sua cena è stata presa da una sala conferenze dell’hotel.

Svezia

Consigliere per la politica estera presso la legislatura nazionale svedese, Andreas Palmoloff, intrappolato Con un amico meraviglioso nella proprietà Trump.

tacchino

Almeno quattro ministri nel governo del presidente Recep Tayyip Erdogan per titolo Conferenza 2019 in hotel sulle relazioni USA-Turchia.

Ucraina

Un assistente del presidente Volodymyr Zelensky, Andrei Yermak, ha riferito di aver fatto colazione in hotel nel 2019 con l’inviato del ministero degli Esteri in Ucraina. New York Times.

Gli Emirati Arabi Uniti

Secondo quanto riferito, nel 2017 l’ambasciatore negli Stati Uniti Yousef al-Otaiba ha parlato nella lobby con il confidente di Trump Tom Barrack. Politico.

Regno Unito

Il membro del Parlamento europeo Nigel Farage dirette 800 ospiti in hotel nel 2019 per il Freedom Party a Turning Point USA.

READ  Last Day for Christmas Cashback: ecco come sono cambiate le regole da gennaio

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x