L’importanza di adottare misure per promuovere la pace in Afghanistan: il primo ministro Imran

Il primo ministro Imran Khan ha affermato che è essenziale stabilizzare la situazione della sicurezza e portare una pace duratura in Afghanistan, nonché prevenire qualsiasi esodo di massa di rifugiati in Pakistan.

Lo ha detto il presidente del Consiglio, secondo una nota della Presidenza del Consiglio dei ministri, durante un incontro con il ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio, lunedì. Sono state scambiate opinioni sugli ultimi sviluppi in Afghanistan e sulle relazioni bilaterali tra i due leader.

Secondo la dichiarazione, il primo ministro Imran ha affermato che il Pakistan ha sofferto molto a causa del lungo conflitto e dell’instabilità in Afghanistan. In quanto tale, un Afghanistan pacifico, sicuro e stabile è nell’interesse del Pakistan e dei paesi della regione.

Il Primo Ministro ha affermato che in questo momento critico è necessario stabilizzare la situazione della sicurezza in Afghanistan e adottare misure per consolidare la pace. “In questo contesto, prevenire una crisi umanitaria e stabilizzare l’economia sono le priorità più urgenti”, ha affermato l’Ufficio del Primo Ministro citando Omran.

Il premier ha sottolineato che la comunità internazionale dovrebbe essere solidale con il popolo afghano, fare una partecipazione positiva e creare incentivi per garantire pace sostenibile, stabilità e sviluppo economico in Afghanistan.

Ancora di più: l’Italia elogia gli sforzi del Pakistan per la pace regionale afghana

Nel contesto bilaterale, il Presidente del Consiglio ha affermato che l’Italia è un partner vitale del Pakistan, sottolineando l’importanza di rafforzare la cooperazione in vari campi, tra cui il commercio, gli investimenti, la difesa ei contatti interpersonali. Ha anche osservato che la grande comunità pakistana in Italia costituisce un forte ponte tra i due Paesi.

READ  I dipendenti di Google in 10 paesi hanno formato un consorzio globale per mantenere Alph

Il ministro degli Esteri Luigi Di Mario ha ringraziato il Pakistan per aver facilitato le evacuazioni. Il comunicato ha aggiunto che ha affermato l’impegno dell’Italia a rafforzare la cooperazione bilaterale in vari campi.

Ha inoltre trasmesso un invito al Presidente del Consiglio a visitare l’Italia. Il primo ministro Imran ha anche invitato il primo ministro Mario Draghi a visitare il Pakistan, si legge nella dichiarazione dell’ufficio del primo ministro.

Leggi anche: Il Ministro degli Esteri italiano in Pakistan per discutere della questione Afghanistan

Il ministro degli Esteri Qureshi incontra il suo omologo italiano

Successivamente, il ministro degli Esteri italiano ha incontrato il suo omologo pakistano Makhdoom Shah Mahmood Qureshi, dove i due leader hanno parlato degli ultimi sviluppi in Afghanistan e delle relazioni bilaterali.

Il ministro degli Esteri Qureshi ha condiviso il punto di vista del Pakistan sull’evolversi della situazione in Afghanistan. “Il ministro degli Esteri ha sottolineato l’importanza di un Afghanistan pacifico e stabile per il Pakistan e la regione e ha evidenziato gli sforzi del Pakistan per la pace, la sicurezza e la stabilità nella regione”, si legge in una dichiarazione ufficiale.

Qureshi ha sottolineato la necessità che la comunità internazionale rafforzi l’impegno con l’Afghanistan attraverso messaggi positivi e azioni costruttive. In particolare, ha sottolineato l’imperativo di soddisfare le urgenti necessità umanitarie e di garantire la stabilità economica dell’Afghanistan.

Ha inoltre informato il ministro degli esteri in visita sulle sue interazioni con la leadership dei paesi vicini dell’Afghanistan e sugli sforzi per sviluppare un approccio coordinato.

Rilevando che il Pakistan stava facilitando le evacuazioni, il ministro degli Esteri ha affermato il suo sostegno agli sforzi dell’Italia.

READ  Gli appassionati di calcio si riuniscono mentre il campionato europeo porta il supporto tanto necessario ai ristoranti di Calgary

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha ringraziato il Pakistan per il suo sostegno agli sforzi di evacuazione italiani e ha anche notato l’importante ruolo del Pakistan nel sostenere gli sforzi di pace e stabilità regionali.

Ha inoltre espresso la determinazione dell’Italia a rafforzare la cooperazione bilaterale in vari settori tra cui il commercio, gli investimenti, l’energia, l’istruzione superiore e gli scambi interpersonali.

L’Italia ospita una delle più grandi comunità pachistane d’Europa. I due Paesi cooperano strettamente a livello bilaterale, nel contesto dell’Unione Europea, e presso le Nazioni Unite, in particolare sulla questione delle riforme del Consiglio di Sicurezza dell’ONU.

Il Ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha ricevuto il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Generale Qamar Javed Bajwa.  Foto: l'app

Nella giornata di oggi, il ministro degli Esteri italiano ha apprezzato il ruolo del Pakistan nella situazione afghana, comprese le evacuazioni riuscite e gli sforzi per la stabilità regionale, ha affermato una dichiarazione rilasciata dall’Inter-Services Public Relations (ISPR).

Lo ha detto il ministro degli Esteri italiano, in visita ufficiale in Pakistan, durante un incontro lunedì con il capo di stato maggiore dell’esercito, generale Qamar Javed Bajwa.

Durante l’incontro, secondo l’ISPR, sono state discusse questioni di reciproco interesse, sicurezza regionale, situazione attuale in Afghanistan e cooperazione nell’assistenza umanitaria al Paese devastato dalla guerra.

L’agenzia ha citato il generale Qamar dicendo che “il Pakistan apprezza le sue relazioni con l’Italia e non vediamo l’ora di rafforzare le relazioni multisettoriali di reciproco vantaggio sulla base dell’interesse comune”.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x