L’ingegnere PS5 Mark Cerny parla degli sviluppatori di giochi che influenzano la progettazione dell’hardware

La PlayStation 5 è iniziata con un semplice brainstorming. O almeno, è così che dice Mark Cerny, il capo ingegnere di sistema della console.

in un Nuovo video da WiredIn questo articolo, Cerny spiega come Sony ha costruito la PS5 e approfondisce il motivo per cui viene scelto ogni componente e come tutti aiutano ad alimentare il sistema. Insieme a tutti i discorsi tecnici sulle unità di elaborazione grafica (GPU), le unità a stato solido (SSD) e i calcoli alla base del ray tracing in tempo reale, Cerny evidenzia i tipi di persone che hanno aiutato Sony a dare la priorità a ciò che dovrebbe (e non dovrebbe essere) t) nella console.

Cerny inizia parlando della sua carriera quarantennale come sviluppatore di giochi su titoli come follia di marmo e L’incidente di Bandicoot, prima di passare a una discussione su come Sony ha considerato l’input degli sviluppatori nella progettazione dell’hardware e del software di PS5.

“È fantastico aver lavorato con così tante squadre nel corso degli anni, per capire un po’ cosa li aiuta e cosa li ostacola”, afferma Cerny.

Nella sessione di brainstorming iniziale, il team di Cerny ha preparato un elenco di funzionalità desiderabili per PS5: tutte le funzionalità che non sono arrivate su PlayStation 4, oltre a un sacco di nuove idee. Inoltre, secondo Cerny, c’era un elenco più lungo di “tutte le cose che la comunità di sviluppo del gioco vorrebbe vedere”.

Ad esempio, una delle richieste più importanti era un SSD NVMe con una velocità di lettura di almeno 1 GB al secondo; Cerny cita il fondatore di Epic Games Tim Sweeney, tra gli altri, per aver affermato che la lenta tecnologia del disco rigido nelle console precedenti stava trattenendo gli sviluppatori. Sony ha deciso di optare per un’unità molto più veloce per dare agli sviluppatori un po’ di margine: l’SSD nella console finale è in grado di leggere i dati grezzi a 5,5 GB/s.

READ  GTA Trilogy Dev risponde alle frustrazioni dei fan, afferma che gli aggiornamenti sono già in corso

Secondo Cerny, è un fenomeno “troppo recente” per gli sviluppatori di hardware coinvolgere gli sviluppatori di software nel processo di progettazione. Ma dice che voleva parlare personalmente con gli sviluppatori perché ha lavorato lui stesso ai giochi.

“Sto cercando sviluppatori che stanno attraversando i momenti più difficili e che hanno opinioni davvero forti su ciò di cui hanno bisogno per realizzare il gioco che hanno sempre sognato”, afferma Cerny. “Questi sono solo incontri brutali, ma è bello averli, perché alla fine della giornata fai una console più forte”.

Gran parte del video è un po’ tecnico in quanto Cerny scompone parzialmente la PS5, ma è un ottimo sguardo su come il team di progettazione della console abbia effettivamente costruito l’ultima generazione di console PlayStation e I suoi controller DualSense.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x