L’integrazione di Google Duo e Meet inizia ufficialmente con l’ultimo aggiornamento di Duo

Lo sappiamo da un po’ Il Google pianificando Integrazione di Google Duo e Google MeetLa società ha rivelato quei piani poche settimane fa. Ora, la fusione sta finalmente avvenendo, Rapporti degli sviluppatori XDAE un nuovo aggiornamento di Google Duo è in arrivo per Android e iOS che finalmente dà il via alle cose.

Google Duo e Meet hanno finalmente iniziato a fondersi

In precedenza, Google ha rilasciato l’aggiornamento di Google Duo che ha introdotto le funzionalità per le riunioni nell’app. Ora c’è un nuovo aggiornamento in arrivo su Google Duo su Android e iOS e verrà distribuito in più fasi. Questo nuovo aggiornamento sostituisce l’icona e il logo dell’app Duo to Meet. Inoltre, l’aggiornamento introduce una nuova notifica che dice “Duo è stato aggiornato a Meet”. Ovviamente, il cambiamento dovrebbe riflettersi ovunque: Google ha aggiornato il marchio Duo sulla versione web e ora è stato sostituito dall’icona e dal nome di Meet.

La fusione dovrebbe essere completata entro settembre. Quindi il Google Meet aggiornato (che sarebbe stato il precedente Duo) con funzionalità di videochiamata e meeting sarà ampiamente disponibile su Android e iOS.

Inoltre, nei prossimi mesi, Google prevede di reindirizzare il link duo.google.com a meet.google.com/calling.

Il vecchio Google Meet rimarrà invece (probabilmente, per un certo periodo di tempo) come un’app con funzionalità meeting ma senza videochiamate Duo. Google dovrebbe eliminare gradualmente Meet dopo il completamento dell’aggiornamento di Duo.

L’aggiornamento a Google Duo sta ora iniziando in modo graduale, il che inizialmente significa che pochi utenti lo riceveranno e verrà distribuito più ampiamente in seguito.

L’integrazione di Google Meet e Duo creerà un’unica piattaforma per videochiamate e riunioni

All’inizio di giugno, Google ha annunciato ufficialmente il grande cambiamento. La fusione delle due applicazioni mira ad avere un’unica piattaforma di Google che si occuperà di videochiamate e riunioni, e sarà sotto il nome di Google Meet. Diamo un’occhiata più in dettaglio sul significato di questa combinazione.

READ  Rick e Morty si uniscono a Rainbow Six Siege come Agent Skins

Innanzitutto, Google Meet così com’è ora è una piattaforma video mirata principalmente alle videochiamate con più persone (principalmente riunioni di lavoro). D’altra parte, Duo era un’app di chat video gratuita, che ha molto in comune con FaceTime di Apple, che si rivolge principalmente a chat video individuali, piuttosto che a grandi conferenze.

La fusione tra le due app avverrà con l’upgrade a Duo, che diventerà Meet. L’attuale app Meet dovrebbe essere chiamata “Meet Original”. Il nuovo Meet (precedente duo) diventerà l’impostazione predefinita. Di conseguenza, Duo otterrà alcune nuove funzionalità.

Ecco cosa potrai fare dopo aver aggiornato l’intero Duo con le funzionalità di Meet. Sarai in grado di personalizzare gli sfondi virtuali nelle chiamate e nelle riunioni, potrai pianificare riunioni, utilizzare la chat durante la riunione, condividere contenuti dal vivo durante la riunione e avere sottotitoli in tempo reale per una migliore accessibilità. Inoltre, la dimensione della videochiamata verrà aggiornata da 32 a 100 partecipanti attualmente.

E, ultimo ma non meno importante, otterrai l’integrazione con altri strumenti di Google. Questi strumenti includono Gmail, Google Calendar, Assistant, Messaggi e altro ancora.

Durante la pandemia, la popolarità di Google Meet è aumentata vertiginosamente poiché molte persone hanno iniziato a utilizzarlo per conferenze, videochiamate e riunioni di lavoro. A causa di questa crescita, la piattaforma è diventata la scelta più ovvia per Google per concentrarsi sulle opzioni video e audio.

Google ha affermato in precedenza: “Come parte della nostra missione di creare un’esperienza connessa per tutti gli utenti, siamo entusiasti di riunire le tecnologie per le videochiamate e le riunioni in un’unica soluzione potente e facile da usare”.

READ  "Tekken x Street Fighter" è ufficialmente morto, afferma Bandai Namco

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x