L’Inter ha incoronato campione d’Italia per la prima volta in 11 anni

L’Inter ha conquistato il suo primo titolo di Serie A in 11 anni domenica, dopo che il Sassuolo ha pareggiato 1-1 con l’Atalanta al secondo posto per assicurare alla squadra di Antonio Conte lo scudetto.

L’Inter è prima, con 13 punti di differenza, a quattro gare dalla fine, e la loro vittoria chiude una serie di nove vittorie consecutive per la Juventus.

Grandi folle di fan sventolando bandiere si sono radunate fuori dall’iconico Duomo di Milano per celebrare il tanto atteso successo che ha rotto il dominio nazionale della rivale Juventus.

Lo scudetto è il primo per l’Inter da quando ha vinto il campionato italiano, la Coppa Italia e la tripletta di Champions League nella stagione 2009-2010 sotto Jose Mourinho, e si è classificata 19a assoluta.

Di conseguenza, ha superato l’Inter, che ha vinto 18 titoli di Serie A, diventando il secondo club di maggior successo nella storia del campionato dietro la Juventus, con 36 vittorie in campionato.

Sono migliorati al secondo posto nella prima stagione di Conte nel 2019-20, quando l’Inter è finita a un punto dalla Juventus e ha perso 3-2 contro il Siviglia nella finale di Europa League.

Conte festeggia il suo quarto titolo in Serie A nella sua carriera da allenatore, avendo portato la Juventus ai primi tre titoli nei suoi nove anni di carriera tra il 2011 e il 2014.

“Questo è sicuramente uno dei successi più importanti della mia carriera”, ha detto Conte al 90 ‘.

Non è stata un’opzione facile venire all’Inter, quando la squadra non era abbastanza competitiva per vincere qualcosa di importante.

READ  Una ristrutturazione fiorente della sala da tè Rose Garden di Huntington - NBC Los Angeles

“Ho accettato la sfida e penso che siamo stati pagati per tutti i grandi sacrifici che abbiamo fatto”.

La Juventus ha lottato in questa stagione sotto la guida del debuttante Andrea Pirlo e si trova impegnata in una feroce battaglia per qualificarsi alla Champions League la prossima stagione.

Il Torino è attualmente terzo con 69 punti, a 13 lunghezze dall’Inter al vertice della classifica.

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli si è congratulato su Twitter con il suo omologo dell’Inter Stephen Zhang.

“Bravo Stephen! Felice per te e orgoglioso di essere il tuo fedele avversario in campo e un amico fuori dal campo. Torneremo …” ha scritto.

La squadra di Conte sembrava destinata a vincere lo scudetto per gran parte della stagione dopo aver mostrato un livello di costanza inarrestabile che i loro rivali non potevano sopportare.

L’Inter è in testa alla classifica negli ultimi 13 turni da quando il 14 febbraio ha battuto la Lazio per 3-1.

Tuttavia, la loro campagna in Champions League è stata un disastro, poiché sono arrivati ​​ultimi nel girone con Real Madrid, Borussia Monchengladbach e Shakhtar Donetsk, ma Conte ritiene che il fallimento abbia spinto i suoi giocatori a continuare.

“Il momento decisivo della stagione è stato quando siamo stati eliminati dalla Champions League”, ha detto.

“Abbiamo ricevuto molte critiche, ed è stato sopravvalutato. L’abbiamo usato bene, perché questo gruppo non era abituato a vincere”.

L’Inter non perde dal 6 gennaio, in 18 partite, ed è diventata la prima squadra italiana ad iniziare la seconda metà della stagione di Serie A con 11 vittorie consecutive tra il 30 gennaio e l’11 aprile.

READ  Le scuole del Regno Unito si pronunciano contro le regole per l'insegnamento della lingua europea

La collaborazione tra Romelu Lukaku e Lotaro Martinez è stata fondamentale per il loro successo, con la coppia che ha segnato 36 gol in campionato.

L’Inter vanta anche il miglior record difensivo del campionato, con 29 gol subiti in 34 partite.

Nella partita decisiva Pierluigi Giulini ha visto in rosso il portiere dell’Atalanta al 22 ‘, ma i bergamaschi sono passati in vantaggio 10 minuti dopo il tiro di Robin Goossens.

Il Sassuolo ha pareggiato all’inizio del secondo tempo con un calcio di rigore di Domenico Berardi, ma i padroni di casa sono stati poi ridotti a 10 uomini quando Marlon ha ricevuto un secondo rigore.

Andrea Consigli, però, parava il rigore di Luis Morell.

Sabato l’Inter ha battuto 2-0 il Crotone portandosi a 82 punti, e il pareggio dell’Atalanta ha reso matematicamente impossibile recuperare il ritardo per nessuno degli inseguitori.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x