L’Inter ha inflitto la prima sconfitta in Champions League all’esordiente Sherif

ROMA: L’Inter ha concluso l’inizio perfetto di Sherif Tiraspol nella sua prima stagione di Champions League con una comoda vittoria per 3-1 a San Siro martedì, la prima vittoria degli italiani nel Gruppo D.

La Moldavia ha segnato vittorie sorprendenti su Shakhtar Donetsk e Real Madrid per andare inaspettatamente in testa al girone ed è rimasta in testa con sei punti, due punti davanti all’Inter terza, ma ugualmente con il Real, che ha vinto 5-0 in Ucraina.

Il tiro di Eden Dzeko ha portato l’Inter in vantaggio alla fine del primo tempo, ma Sebastian Thiel, autore del superbo gol della vittoria di Sheriff a Madrid, ha sparato un calcio di punizione dalla distanza per pareggiare gli ospiti al 52′.

Tuttavia, il gol di Arturo Vidal ha portato l’Inter in vantaggio dopo sei minuti, prima che Stefan de Vrij mettesse fine a ogni speranza di un altro sconvolgimento con una splendida conclusione al 67′.

Il successo a sorpresa della Moldavia è stato finora una delle storie di Champions League, ma l’Inter, che non è riuscita a segnare nelle prime due partite del girone, è riuscita a evitare un’altra sorpresa con una prestazione controllata.

Dzeko ha ricevuto un tiro da Domitro Seledenik all’inizio, ma non c’era niente che il portiere potesse fare per fermare il superbo tiro dell’attaccante all’incrocio dei pali al 34′ dopo un calcio d’angolo lungo il percorso.

Hanno dato ai padroni di casa un meritato vantaggio e sono entrati nel secondo tempo come l’unica squadra a prendere 14 tiri nel primo tempo due volte in questa stagione, dopo averlo fatto nella sconfitta per 1-0 contro il Real Madrid il mese scorso.

READ  Punire Hamilton per la gravità della collisione non è un'opzione

Ma Sharif è uscito forte nel secondo tempo, mettendo alla prova Bruno Samir Handanovic dalla distanza prima che lo straordinario sforzo di Till da 25 yarde scatenasse esultanze rauche.

Il tiro di Ivan Perisic ha colpito il palo due minuti fa, prima che Vidal colpisse la porta, che ha calmato i nervi dell’Inter e ha rapidamente riconquistato il vantaggio.

La squadra di Simone Inzaghi si fa ammortizzare quando un calcio d’angolo trova la strada di De Vri che calcia da distanza ravvicinata.

Il margine di vittoria avrebbe potuto essere più ampio con il tempo pieno, poiché Perisic ha colpito la traversa e ha battuto il tentativo nel finale di Lautaro Martinez.

(Segnalazione di Alasdair MacKenzie; montaggio di Toby Davies)

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x