L’invasione dell’Ucraina sarebbe ‘suicida’ per Putin: storico

Uno storico russo-americano afferma che una guerra su vasta scala tra Russia e Ucraina avrebbe conseguenze “tragiche” per gli ucraini e porterebbe alla fine del presidente russo Vladimir Il regime di Putin.

“La Federazione Russa crollerà, che ci crediate o no”, ha detto Yuri Felshtinsky a CTV News Channel. “In modo simile l’Unione Sovietica è crollata a seguito dell’invasione sovietica dell’Afghanistan”.

Felshtinsky dice che Putin lo era impreparato per la resistenza ucraina e contraccolpo internazionale dopo l’annessione della penisola di Crimea.

Lo storico afferma che nel 2014 Putin sperava che l’Ucraina si sarebbe arresa, ma “ora sa che questo è non succederà.”

Il conflitto del 2014 ha danneggiato la Russia con sanzioni internazionali dannose che sono costate “molto di più di quanto non abbia portato guadagni territoriali”, secondo Felshtinsky.

Nonostante queste sanzioni e le continue scaramucce delle forze ucraine e dei separatisti sostenuti dalla Russia, Felshtinsky avverte che Putin non si fermerà cercando di impadronirsi di più territorio o di riprendere il controllo delle ex repubbliche sovietiche.

“Non c’è modo che si fermerà”.

L’annessione russa della Crimea nel 2014 e la guerra del 2008 con la Georgia dimostrano che Putin è determinato ad espandere la Russia”pezzo dopo pezzo“, dice Felshtinsky.

Lui che queste azioni, e pensa alla propaganda militaristica all’interno della Russia, indicano che Putin si sta preparando “per una guerra su vasta scala”.

Tuttavia, Felshtinsky afferma che il conflitto aperto non è ancora una conclusione scontata, e il “celebrità“Il potenziamento militare al confine ucraino potrebbe essere solo un “bluff” di Putin.

“Il caso migliore probabilmente è solo un bluff”.

READ  Le foto prima e dopo mostrano la gravità delle inondazioni in Pakistan

Guarda di più cliccando su video all’inizio di questo articolo.

jQuery(document).ready( function(){ window.fbAsyncInit = function() { FB.init({ appId : '404047912964744', // App ID channelUrl : 'https://static.ctvnews.ca/bellmedia/common/channel.html', // Channel File status : true, // check login status cookie : true, // enable cookies to allow the server to access the session xfbml : true // parse XFBML }); FB.Event.subscribe("edge.create", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_like_btn_click'); });

// BEGIN: Facebook clicks on unlike button FB.Event.subscribe("edge.remove", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_unlike_btn_click'); }); };

var plusoneOmnitureTrack = function () { $(function () { Tracking.trackSocial('google_plus_one_btn'); }) } var facebookCallback = null; requiresDependency('https://connect.facebook.net/en_US/all.js#xfbml=1&appId=404047912964744', facebookCallback, 'facebook-jssdk'); });

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x