Lionel Messi segna in rimonta mentre il Barcellona batte il Rayo Vallecano in Copa del Rey

Lionel Messi ha segnato al suo ritorno quando il Barcellona è tornato da dietro per sconfiggere il Rayo Vallecano in Copa del Rey.

Fran Garcia ha sbalordito i giganti spagnoli quando hanno aperto le marcature per il Rayo Vallecano un’ora dopo.

Ma al ritorno da una squalifica di due partite dopo il primo cartellino rosso della sua carriera con il Barcellona, ​​Messi ha deviato il passaggio di Antoine Griezmann per pareggiare il punteggio sei minuti più tardi.

Quindi, a 10 minuti dalla fine, l’argentino si è trasformato in un fornitore per liberare Jordi Alba che ha giocato a Frenkie de Jong per segnare il gol della vittoria.

Il gol nel finale di De Jong ha assicurato il passaggio del Barcellona ai quarti di finale e ha mantenuto le speranze di Ronald Koeman di concludere la sua prima stagione da allenatore con la Coppa.

Luc de Jong ha segnato una doppietta nel primo tempo per ammettere il Siviglia nei quarti di finale con una vittoria per 3-0 sul Valencia.

De Jong ha aperto le marcature dopo 20 minuti prima di raddoppiare il vantaggio della sua squadra dopo 13 minuti.

Poi Ivan Rakitic ha segnato sette minuti prima della fine del primo tempo, per tenere la partita fuori dalla vista e per raggiungere il Valencia secondo nei quarti di finale in tre stagioni.

Al contrario, l’Almeria ha battuto l’Osasuna 5-4 ai rigori dopo che la partita si è conclusa senza reti.

In Italia l’Atalanta ha vinto per 10 uomini in un’entusiasmante partita da cinque gol per qualificarsi alle semifinali di Coppa Italia.

READ  Ronaldo segna come la Juventus ha segnato a Verona

Berat Djamcity ha portato in vantaggio i padroni di casa dopo soli sette minuti prima che Vedat Moriki pareggiava alla testa della Lazio 10 minuti dopo.

Poi Francesco Akerbe ha portato in vantaggio gli ospiti prima che Ruslan Malinowski abbia segnato per portare le due squadre in vantaggio per 2-2 nel primo tempo.

L’Atalanta è apparsa in difficoltà dopo che Jose Palomino ha ricevuto un cartellino rosso subito dopo l’espulsione di Manuel Lazari 37 minuti prima della partita.

Qualche istante dopo, tuttavia, Alexje Miranschuk ha segnato il gol decisivo della partita. Dovan Zapata ha poi assistito a un calcio di rigore parato dal portiere della Lazio Pepe Reina, ma i padroni di casa hanno tenuto il posto nelle ultime quattro.

Nell’altra partita di stasera, la Juventus, senza riposo Cristiano Ronaldo, ha siglato la semifinale contro l’Inter dopo aver vinto 4-0 in casa della SPAL.

Alvaro Morata ha segnato dal dischetto dopo soli 16 minuti prima che Gianluca Frappotta raddoppi il vantaggio della Juventus con il suo primo gol per il club.

Diane Kulusevsky ha aggiunto il terzo gol nella ripresa mentre Federico Chiesa ha completato la sconfitta nei tempi di recupero.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x