L’Irlanda Under 20 ha perso due terzi dei “Juniors” nel Grande Slam italiano – The Irish Times

L’allenatore dell’Irlanda Under 20 Richie Murphy è ben consapevole della natura transitoria delle squadre di fascia d’età in termini di individui, ma potrebbe essersi concesso un sorriso ironico quando si è scoperto che due terzi dei vincitori del Grande Slam “esordienti” avrebbero ‘t. Sii disponibile per il campionato a otto squadre in Italia.

L’Irlanda affronterà partite di girone contro Francia, Sud Africa e Inghilterra a Verona e, a seconda della classifica finale, giocherà poi una partita incrociata con una tra Italia, Scozia, Galles e Georgia dell’altro girone.

Gli infortuni hanno devastato le risorse di Murphy con solo 14 dei 31 giocatori della squadra che hanno avuto esperienza nel Round 23 del Sei Nazioni. Sono 10 i giocatori dell’Irlanda Under 19 che hanno pareggiato 1-1 in una serie di test – le partite si sono svolte a Belfast e Dublino – contro la Francia ad aprile.

Jack Boyle – il Leinster lo vuole per l’allenamento pre-stagionale – e Rory McGuire, il secondo Mark Morrissey, il numero otto James Cohan, i quarterback Matthew Devine e Charlie Tector, i centri Ben Brownlee, Ben Carson e Judd Postlethwaite sono tutti scomparsi.

Chai Mullins con gli Ireland Sevens mentre il linebacker Patrick Campbell ha lottato con un infortunio nella parte posteriore di una sessione di allenamento martedì scorso.

“La maggior parte si è infortunata fino alla fine della stagione – ha spiegato Murphy – Ci sono due persone che abbiamo lasciato per determinati motivi, ma sfortunatamente il resto si è infortunato.

“È una squadra molto nuova. Abbiamo riportato cinque ragazzi da quel 15esimo inizio, forse altri cinque che erano nel 23esimo, quindi questi ragazzi sanno cosa fare.

READ  Lucky Loser: come il numero 150 del mondo è ora in cima al sorteggio degli Australian Open con Djokovic rimosso

“Non siamo partiti da zero; i ragazzi hanno lavorato sodo nelle ultime settimane, ma sarà un inizio difficile. Mettiamola così, contro Francia e Sud Africa entro cinque giorni dalla svolta”, soprattutto se si pensa che la temperatura a Verona sarà intorno alla metà degli anni Trenta.

Murphy ha ammesso che la sua squadra del Grande Slam ha perso “grandi nomi e grandi personalità”, ma il torneo sarà un’opportunità per guardare alcuni dei talenti che saranno disponibili per la prossima stagione del Sei Nazioni. “Speriamo che sia abbastanza buono per essere molto competitivi là fuori.

“C’è un obiettivo enorme sulle nostre spalle come campione del Grande Slam. Questo è un segno che alcuni di questi ragazzi dovranno indossare anche se non hanno partecipato a quel torneo del Sei Nazioni.

“Non c’è alcun punto debole da rifuggire un po’ su dove vorremmo essere, ma è quello che è, e il nostro lavoro sotto i 20 anni è tutto incentrato sullo sviluppo. È una grande opportunità per questi ragazzi e quale prova migliore che affrontare Francia, Sud Africa e Inghilterra. È una bella sfida”.

Robin Crowthers, che ha guidato l’Irlanda nel Campionato Sei Nazioni, rimane il leader mentre un’altra figura di spicco in quella campagna, la prostituta James McCormick, ricoprirà il ruolo di vice capitano. Lo staff tecnico non è cambiato con Murphy con l’aiuto di Jimmy Duffy (attaccanti), Mark Sexton (difensore) e Willy Fallon (difensore).

Nazionale irlandese under 20: Adam McNamee (Malone), Charlie Irvine (QUB), Conor Autigerney (UCD), Dara McSweeney (Shannon), Diarmuid Mangan (UCD), Dominic Race-Hay (Hartbury), George Hadden (Gory), George Shaw (Cardiff University) , James McCormick (Balimena), James McKinney (Balimena), Joseph Mohini (Balimena), Josh Hanlon (Balinahinch), Kieran Ryan (Shannon), Lorcan McLoughlin (QUB), Oisin Michelle (Lansdown), Ronan O’Sullivan (Highfield) , Robin Crowthers (Ballinahinch, capitano), Scott Wilson (QUB), Itzol King (Clontarf), Andrew O’Mahony (Union Carbide Corporation), Daniel Hawkshaw (Clontarf), David Dooley (MU Barnhal), D’O’Grady ( UC), Ethan Coughlan (Shannon), Fionn Gibbons (UCD), Tony Butler (Garwin), George Comber (UCC), Michael Moloney (UCD), Rhys Malone (Loughborough University/Ballinahinch), Sam Prendergast (Lansdown), Shay McCarthy (Giovane) Mostro).

READ  Vincitori e sconfitti del Manchester United nella sosta per le nazionali mentre due stelle si scontrano

Irlanda U-20 partite (tutti i tempi irlandesi)

Venerdì 24 giugno: Francia-Irlanda al Bayanini Center di Verona (8.0)

Mercoledì 29 giugno: Irlanda-Sud Africa al Bayanini Center di Verona (8.0)

Martedì 5 luglio: Irlanda – Inghilterra, Bayanini Centre, Verona (8.0).

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x