L’Italia accelera il rilascio dell’autorizzazione per la nave di rigassificazione gas-gas

Un modello di una petroliera GNL davanti alla bandiera italiana in questa illustrazione scattata il 19 maggio 2022. REUTERS/Dado Rovich/Illustrazione

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

MILANO (Reuters) – Roma ha detto all’Unione Europea che l’Italia andrà avanti nel processo di autorizzazione alla costruzione di una nuova nave di rigassificazione gas-gas finalizzata ad ampliare la capacità del Paese di importare gas naturale liquefatto nel tentativo di ridurne la dipendenza sulla Russia. commissione.

In una lettera al Commissario dell’Unione Europea per l’Ambiente, il ministro italiano per la Transizione Ambientale Roberto Cingolani ha affermato che il progetto sarà esentato dalla Valutazione di Impatto Ambientale di Roma, che potrebbe rallentare notevolmente la costruzione di opere infrastrutturali.

“Qualsiasi ritardo o ostacolo che possa impedire la tempestiva attuazione (del rigassificatore gas-gas) andrà contro gli interessi dei cittadini italiani e metterà in pericolo la sicurezza energetica del Paese”, ha affermato il ministro nella lettera inviata. sul sito della nave italiana. Commissario per le Infrastrutture Energetiche.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

La società di gestione della rete del gas (SRG.MI) a controllo statale ha acquistato a giugno un impianto galleggiante di rigassificazione da GNL a gas (FSRU) per supportare gli sforzi del Paese per trovare forniture di gas alternative.

Le unità galleggianti di rigassificazione del GNL consentono a un paese di rifornirsi di gas naturale da aree remote, riducendo la necessità di ricevere gas da fornitori regolari attraverso i gasdotti esistenti.

Nell’ambito del progetto del governo, la nuova nave Sanam sarà attraccata nel porto di Piombino, in Toscana, per essere allacciata alla rete gas del Paese entro la primavera del 2023.

READ  Un consorzio guidato da TIM propone orari per un cloud center in Italia

La nave ha una capacità di 5 miliardi di metri cubi di gas all’anno e rimarrà a Piombino per tre anni prima di essere messa in mare.

L’anno scorso l’Italia ha acquistato circa 29 miliardi di metri cubi di gas russo, che equivalgono al 40% delle sue importazioni totali di gas.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Reportage di Francesca Landini; Montaggio di David Holmes

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x