L’Italia affronta lo sciopero dei trasporti pubblici il 20 maggio

Venerdì sciopero generale per interrompere i servizi delle aziende di trasporto pubblico e privato in Italia.

Il settore dei trasporti italiano è in subbuglio venerdì 20 maggio a causa di uno sciopero generale nazionale per protestare contro la spesa militare del governo per l’Ucraina, che secondo i sindacati è meglio spendere per aumentare i salari dei lavoratori.

I servizi stradali e ferroviari potrebbero subire ritardi e cancellazioni di 24 ore il venerdì, con potenziali disagi anche per chi viaggia in aereo o via mare.

L’azione a livello nazionale interesserà i sistemi di trasporto locali, regionali e nazionali, con orari degli scioperi che variano da città a città.

Servizi ferroviari forniti da Trenitalia E Italo Sarà interessato dallo sciopero delle 24 ore, dalle ore 21 di giovedì 19 maggio, con entrambe le compagnie che garantiranno alcuni servizi nelle ore di punta.

Autobus, tram e metro a Roma sono gestiti da ATAC Si verificano disagi tutto il giorno il venerdì ma i servizi sono garantiti nei periodi di punta: la mattina fino alle 08:30 e dalle 17:00 alle 20:00.

Venerdì saranno interessati anche i servizi di autobus offerti da Roma TPL nella periferia della capitale, così come i servizi di autobus regionali operati da Cotral.

A Milano lo sciopero sarà interrotto ATM Servizi di trasporto pubblico dalle 08.45 alle 15.00 e dopo le 18.00.

Per i dettagli sullo sciopero della Roma, cfr Sito web dell’agenzia di mobilità.

Credito immagine: Alessia Pierdomenico / Shutterstock.com.

READ  L'italiano Vendrami si precipita alla vittoria di Gero nella 12a tappa, Bernal indossa una maglia rosa

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x