L’Italia chiede la restituzione di una statua antica da un museo americano

L’Italia chiede la restituzione di una statua antica da un museo americano

Roma: I giudici italiani hanno formalmente richiesto che un museo negli Stati Uniti restituisca un’antica statua rimossa illegalmente dall’Italia negli anni ’70.

Il tribunale di Torre Annunziata ha confermato a Xinhua che era stata presentata all’autorità giudiziaria degli Stati Uniti una richiesta per la restituzione della statua di Dorforos Stabia, che risale al 120-50 a.C.

La statua è una copia in marmo di un’antica statua greca del 440 aC circa che non esiste più.

La copia è stata originariamente trovata a Pompei, la città romana sepolta da un’eruzione vulcanica nel 79 d.C.

La corte di Torre Annunziata è il tribunale regionale che copre la città e le rovine di Pompei.

La statua è stata rubata a metà degli anni ’70 e portata fuori dall’Italia dal controverso collezionista di antichità Eli Borowski, morto nel 2003, secondo le notizie.

Quindi il Minneapolis Institute of Art ha acquisito la statua per $ 2,5 milioni nel 1984.

Secondo il Corriere della Sera, un funzionario del museo ha contestato l’affermazione dell’Italia sulla statua l’anno scorso, dicendo che era stata acquisita legalmente come parte di un accordo più ampio che includeva cinque murales.

READ  Milan, si riparte dalla solidità della difesa

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x