L’Italia dice che gli alleati sono pronti a imporre nuove sanzioni alla Russia – economia – guerra in Ucraina

Il Primo Ministro italiano Mario Draghi, parla ad Algeri lunedì 11 aprile 2022. Associated Press

Il governo ha aggiunto in una dichiarazione che gli alleati concordano sulla necessità di “aumentare l’isolamento internazionale di Mosca”.

La decisione è stata presa durante un ipotetico incontro dedicato all’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e alleati tra cui il presidente francese Emmanuel Macron, il primo ministro britannico Boris Johnson e il cancelliere tedesco Olaf Scholz.

Alla conferenza hanno partecipato anche i presidenti dell’Unione europea Ursula von der Leyen e Charles Michel, il presidente della NATO Jens Stoltenberg ei leader di Canada, Italia, Romania e Polonia.

“Inaspriremo le nostre sanzioni contro la Russia e aumenteremo l’assistenza finanziaria e di sicurezza all’Ucraina”, ha scritto su Twitter la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

La dichiarazione del governo italiano ha anche ribadito l’impegno condiviso a diversificare le fonti energetiche e ridurre la dipendenza dalle forniture russe.

L’ultimo round della diplomazia occidentale arriva dopo che la Russia ha lanciato una nuova fase della sua guerra in Ucraina nella regione orientale del Donbass.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato lunedì che la Russia ha lanciato la sua offensiva a est dopo che Mosca ha ritirato le sue forze dall’area intorno alla capitale, Kiev.

I separatisti pro-Mosca controllano parti del Donbass dal 2014 in due autoproclamate repubbliche delle regioni di Donetsk e Lugansk.

collegamento breve:

READ  Porre fine alle sanzioni economiche su Afghanistan e Cina al vertice del G-20

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x