L’Italia ha bisogno di migliorare il suo sistema ferroviario come priorità principale nel suo piano di ripresa – un ex funzionario del governo

L’Italia ha bisogno di dare la priorità agli investimenti in una modernizzazione completa del suo sistema ferroviario nel suo piano di ripresa al fine di intraprendere la strada del vero sviluppo economico, ha detto a Sputnik Michel Gerasi, un economista italiano ed ex sottosegretario al Ministero degli Esteri italiano.

GENOVA (UrduPoint News / Sputnik – 12 gennaio 2021) L’Italia deve dare la priorità agli investimenti nell’ammodernamento globale del proprio sistema ferroviario nel piano di ripresa al fine di avanzare sulla via del vero sviluppo economico, Michel Gerasi, l’economista italiano ed ex Sottosegretario di Stato allo Stato in Il ministero dello Sviluppo economico italiano, ha detto a Sputnik.

Il governo italiano è entrato in crisi nelle ultime settimane perché le due parti non sono riuscite a raggiungere un consenso sul Piano Nazionale di Recupero e Resilienza (PNRR), che dovrebbe definire come l’Italia gestirà i fondi da cui riceverà l’Unione Europea. Si prevede che l’Italia riceverà circa 209 miliardi di euro dallo strumento di recupero di prossima generazione dell’Unione Europea per far fronte alle conseguenze della pandemia di Coronavirus, che è più di ogni altro stato membro dell’Unione Europea. Il piano di spesa deve essere prima approvato da Bruxelles e l’Italia deve presentarlo entro aprile.

Alla domanda sul tipo di investimento su cui dovrebbe concentrarsi principalmente il piano di ripresa, Gerace ha detto: “Bisogna fare per ammodernare l’intero sistema ferroviario in Italia”.

L’economista ha sottolineato che l’aggiornamento dovrebbe riguardare tutti i livelli di infrastruttura.

“Quando dico infrastrutture e ferrovie, intendo sia a lunga percorrenza che ad alta velocità, che sono la spina dorsale, così come i treni locali, in modo che le persone possano raggiungere in tempo i grandi nodi per viaggiare su un treno ad alta velocità. A mio avviso, questo è uno degli elementi principali che sono Migliorerebbe la crescita economica, perché non vogliamo che le persone trascorrano mezza giornata in attesa sul binario Vogliamo che lavorino e prendano il treno in orario e sappiano di essere puntuali, in modo che non vadano ai binari in anticipo per paura di ritardi.

READ  Rendimenti obbligazionari tedeschi più bassi, pressione di vendita sull'Italia - Mercati

Questo in realtà apre un altro 5% del PIL “.

Il Fondo monetario internazionale prevede che il PIL italiano per il 2020 diminuirà del 10,6% e aumenterà del 5,2% nel 2021.

Secondo le linee guida per il PNRR, pubblicate dal Dipartimento tematico europeo, le principali priorità di spesa saranno la transizione ambientale, la digitalizzazione e l’innovazione. Geraci sottolinea tuttavia di non avere una strategia di ripresa a lungo termine in grado di generare una crescita economica stabile nei prossimi anni.

“Modernizzare il sistema ferroviario non solo migliora l’efficienza, ma è anche una spinta importante per la costruzione e gli investimenti nella produzione ferroviaria e in tutto ciò che la circonda, e sappiamo che la ripresa economica durante le crisi è sempre stata accompagnata da un boom edilizio. Possiamo fare un boom delle infrastrutture. .

Il progetto di piano di ripresa preparato dal ministro delle Finanze non è stato annunciato. Inoltre, i membri del governo, i ministri, lo hanno ricevuto lunedì sera solo per la loro considerazione. Martedì sera, il gabinetto si riunisce per discutere il progetto.

Matteo Renzi, l’ex primo ministro e leader del partito italiano FIFA che fa parte della coalizione di governo guidata da Giuseppe Conte, è stato il critico più schietto del piano di ripresa del premier, minacciando di lasciare l’alleanza e possibilmente mandare il governo al collasso. Tuttavia, i media italiani hanno riferito lunedì che il presidente Sergio Mattarella potrebbe aver interferito con la richiesta di approvazione del piano di ripresa.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x