L’Italia ha inferto un duro colpo alle speranze della Challenge League di Hong Kong

CWC B. Sfida

L’Italia ha inferto un duro colpo alle speranze di Hong Kong di vincere il titolo della CWC Challenge League B © Getty

L’Italia ha inferto un duro colpo alle speranze di Hong Kong di vincere il titolo della CWC Challenge League B con una vittoria ravvicinata di quattro partite a Grainville, nel Jersey. Nonostante la vittoria di misura, gli italiani avevano poche speranze di sfuggire alla zona di lancio. La comoda vittoria del Kenya per sette wicket sulle Bermuda li ha tenuti a due punti di vantaggio sull’Italia. Con un vantaggio netto di run rate di circa 350 punti e una sola partita che va in Kenya, tutto questo garantisce la sicurezza di un quarto posto.

Una tipica esibizione di bowling high-tail di Aaron Arshad ha visto l’Italia mantenuta fino al 254 attraverso un elenco del primo secolo di Harry Manetti, che ha organizzato l’ordine medio per garantire che gli italiani ottenessero un punteggio sul tabellone. Arshad ha preso tre puntate nel suo incantesimo di apertura, colpendo la terza palla, una serie completa oltre il bordo esterno di Justin Muska prima di essere lanciato da Nisal Rahaloj da un giocatore di Shukla il successivo. Arshad ha quindi sospeso la mazza di Anthony Mosca e ha cercato di scivolare e Dinuka Samarwickrama si è bloccato sulle braciole e si è diretto nei canyon mentre l’Italia è inciampata sul 41/4 dopo un powerplay.

Una posizione di 68 punti per il quinto wicket si è stabilita tra Harry Manenti e Gian Piero Meade nell’inning prima che quest’ultimo cadesse al 24 ° round, provocando un fallo per trascinare Aizaz Khan in un nezakat a metà. Ma Manenti si è accoppiato con il capitano Garther Berg, alzando la cinquantina incanalando Ghazanfar a un punto profondo per un singolo. Berg è andato al 38 ‘, lungo la pista e inciampando per 36 da Yassem Murtaza, ma Kevin Kekulwala ha preso il posto di Manetti. Ma quando Arshad è tornato all’offensiva, ha corso la coda in tempo veloce, prendendo quattro wicket in due, incluso Manetti per 106 su 112, poiché l’Italia è stata lanciata con tre palloni rimasti.

READ  La siccità in Italia ha messo in luce un antico ponte imperiale sul Tevere

Basterebbe questo per vincere alla fine, anche se non con un margine sufficiente per mantenere vive le speranze dell’Italia. Gli italiani hanno preso una quota regolare durante la prima fase, ma il capitano Nezakat Khan con 68 palloni ha mantenuto Hong Kong in gioco. Quando Nezakat di Jaspreet Singh è stato catturato il 24 dopo che la sua squadra ha superato i 100, Azaz Khan ha preso il controllo delle marcature. Questo è stato seguito da un doppio colpo quando Berg ha eliminato Murtaza e Zeeshan Ali in consegne consecutive, ma Arshad e Azaz hanno aggiunto altri 90 punti per il settimo wicket. È bastato per mettere fine alle speranze dell’Italia, ma non alla vittoria.

Arshad è stato colto a metà strada da Hassan al 42′ con 50 ancora necessari, e Aizaz è caduto in finale con una fine in vista, appeso dietro un ampio inseguimento di Manenti per 88 per lasciare Hong Kong quattro brevi e affidabili run. In Jersey, perde una delle partite rimanenti se vuole riconquistare il primo posto.

La vittoria non ha portato nemmeno alle speranze dell’Italia di evitare la zona retrocessione, poiché il Kenya ha mantenuto il vantaggio con una vittoria sulle Bermuda. Le prestazioni in battuta molto migliorate hanno visto le Bermuda attraversare i 200 per la prima volta dal round di apertura in Oman nel 2019, ma ciò non è stato sufficiente per negare il Kenya. L’imbattuto Irfan Karim ha cementato 80 dei 122 inseguimenti mentre Rushab e Rakib Patel hanno aperto la strada in una grande partnership per il secondo e il terzo wicket per assicurarsi una comoda vittoria di sette wicket.

READ  Caruson porta l'Italia all'oro agli Europei 2021

L’inning delle Bermuda è iniziato con un piccolo portiere familiare quando Chem Ngosh ha colpito la sua prima palla e Terryn Frye stava correndo verso l’interno con il piede ed è stato colto da una scivolata da uno skipper. Ma il resto della classifica generale ha contribuito tutti al miglior risultato del Tour delle Bermuda. Lo skipper Kamau Leverock è caduto tre meno di cinquanta quando è sceso in pista contro Collins Uboya, giocando un assente e inciampando intelligentemente per 47 per lasciare la sua squadra a 138/4 dopo 36.

Ma per una volta fermare l’ordine minimo. Charles Trout ha superato il travolgente Farrag Patel del segno nei primi quattro round di contropiede nell’inning di 58. Sostenuto da Dominic Saber, Trout ha superato i 200 delle Bermuda prima che il suo partner uscisse di due gol. Trott e Tail hanno concluso brillantemente, con 31 run delle successive undici consegne prima che Trout lanciasse la palla finale.

Un’affidabile difesa 234/7 ha dato alle Bermuda la speranza per la loro prima vittoria nella competizione, soprattutto quando Alex Obanda ha colpito un tiro completo di Leverock dritto nel mezzo con tre palle. Ma Karim e Rabash hanno deluso le loro speranze, aggiungendo 126 prima che Leverock trovasse finalmente la svolta il 27. Si è unito al pilota di Karim Patel per portarli sull’orlo della vittoria, anche se quest’ultimo è caduto prima del traguardo per un veloce 42 mentre Leverock ha tenuto un alto ritorno per la sua terza pitlane. Obuya è entrato con 20 ancora richiesti e non ha perso tempo, mettendo Daryl due volte sulla corda per un sei e poi tirando Jeffers per quattro sulla prima palla di 43 per vincere.

READ  Come guardare gli Open di tennis italiani del 2021 in TV e in diretta

Bermuda era già assicurato con il cucchiaio di legno, ma i risultati di oggi significano che l’Italia si unirà sicuramente a loro negli ultimi due posti. Partendo dal presupposto che la struttura internazionale di oltre 50 giocatori rimanga sostanzialmente invariata, le due squadre dovrebbero quindi rivendicare (o sostituire) il loro posto in Challenge League nel turno successivo della Playoff Challenge, insieme alle ultime squadre del Gruppo A e del Gruppo IV. Squadre eleggibili attraverso la classifica T20. Nel frattempo, i padroni di casa della Jersey si godono il titolo e probabilmente devono solo battere il Kenya o l’Italia per rivendicare il primo posto.

© krickpo

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x