L’Italia revoca le restrizioni di viaggio che richiedono vaccinazione o test

Mercoledì l’Italia ha revocato le restanti restrizioni all’ingresso nell’era della pandemia, rendendo più facile la visita per i turisti stranieri mentre l’intensa stagione estiva dei viaggi si intensifica.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha dichiarato in una nota: “Dal 1 giugno 2022 non è più necessario un pass verde o un certificato equivalente per entrare in Italia”. Pubblicità. In precedenza, i viaggiatori dovevano mostrare una prova di vaccinazione contro il coronavirus, prove di guarigione dalla malattia o un risultato negativo del test, per aggirare la quarantena di cinque giorni.

Mentre l’Unione Europea ha ritirato il mandato della maschera per i viaggi aerei il mese scorso, l’Italia manterrà i requisiti della maschera per una serie di strutture di trasporto, compresi gli aerei commerciali, fino al 15 giugno. Le maschere rimangono obbligatorie anche in occasione di eventi sportivi al chiuso, sale da concerto, teatri e altri luoghi nell’annuncio.

Il cambiamento arriva quando l’Italia ha visto un calo dei casi di coronavirus. I casi giornalieri nel paese sono diminuiti del 19% negli ultimi sette giorni, con 212 nuovi casi ogni 100.000 persone, secondo i dati di monitoraggio raccolti dal Washington Post fino a mercoledì.

L’Italia in precedenza ha allentato altre restrizioni, interrompendo l’uso di un modulo di localizzazione passeggeri all’inizio di maggio e eliminando il requisito della corsia verde per molti luoghi. Gli esperti di viaggio del paese si stanno preparando per un’estate impegnativa. “In termini di turismo qui in Italia è decisamente tornato”, ha affermato Cleo Morecini, Head of Travel and Events at Italia Segretaal Washington Post via e-mail.

READ  Perché non dovresti rompere la pasta

Il paese si unisce ad altre destinazioni vicine che hanno alzato tutti i requisiti di ingresso negli ultimi mesi. Il Regno Unito ha abbandonato le restanti restrizioni di viaggio a marzo, seguendo paesi come Irlanda e Norvegia.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x