L’Italia schiaccia San Marino 7-0 per prolungare la serie di vittorie consecutive

L’Italia si è preparata per l’Europeo in grande stile dopo la vittoria per 7-0 su San Marino in un’amichevole di venerdì.

La squadra di Roberto Mancini ha faticato a rompere i frutti all’inizio in Sardegna, ma il capitano Federico Bernardeschi li ha portati in vantaggio al 31 ‘prima che il difensore del Sassuolo Gian Marco Ferrari ha aggiunto di nuovo tre minuti dopo al suo debutto.

Matteo Politano ha centrato la rete al 4 ‘del secondo tempo per il 3-0, e l’attaccante del Torino Andrea Belotti ha segnato il quarto gol prima di Matteo Pescina dopo cinque minuti.

Un tiro superbo di Politano e un arrivo da distanza ravvicinata di Pesena in ritardo quando l’Italia ha vinto la settima vittoria consecutiva.

L’Italia giocherà un’altra partita pre-campionato prima delle partite di Euro 2020 dell’11 giugno – 11 luglio contro la Repubblica Ceca venerdì prossimo a Bologna.

Le azzurre giocano la partita inaugurale del torneo contro la Turchia prima di affrontare Svizzera e Galles, tutte a Roma.

“Il risultato era chiaro, era importante essere fermi e giocare bene in fretta nei nostri passaggi”, ha detto Mancini alla RAI. “Alcune delle prestazioni mi hanno dato qualcosa su cui riflettere (per scegliere la squadra finale degli Europei). Ho dei giocatori molto bravi”.

L’allenatore azzurro ha dato ad alcuni membri della sua squadra temporanea al torneo europeo 2020 di 33 giocatori la possibilità di impressionarlo mentre cercava di ridimensionare la sua selezione a 26 prima del torneo, ma l’Italia ha faticato a fare progressi nella prima mezz’ora.

Il sesto gol di Bernardeschi per il suo paese ha sbloccato la situazione quando ha segnato un gol potente dal limite dell’area prima che la Ferrari approfittasse di un errore del portiere per liberare la rete al secondo posto mentre gli uomini di Mancini alla fine hanno sparato.

READ  Resti umani sul campo a Firenze, altro orrore: la terza valigia, questa volta una vittima femminile

Dopo l’intervallo, i cancelli si sono aperti quando gli errori difensivi hanno cominciato a insinuarsi nel gioco di San Marino.

Il primo gol di Politano arriva per una scivolata difensiva, prima che Belotti, 12esimo gol dell’Italia, allunghi il vantaggio.

Dopo il quinto gol di Pesena, il primo per il suo Paese, Politano diventa il secondo giocatore del Napoli a segnare una doppietta per l’Italia. Poi Pesena ha coronato una notte indimenticabile per il centrocampista dell’Atalanta con la sua seconda.

L’Italia è ora imbattuta da 26 partite con Mancini, seconda striscia di imbattibilità più lunga del Paese, una davanti a Marcelo Lippi e solo dietro al grande Vittorio Pozzo, la cui squadra non aveva perso in 30 partite tra il 1935 e il 1939.

I nostri criteri: Thomson Reuters Trust Principles.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x