L’Italia si prepara a un pacchetto da 7 miliardi di dollari per ridurre i prezzi dell’energia e aiutare le imprese

  • Il premier Draghi taglierà le tariffe dei carburanti fino ai primi di luglio
  • Il pacchetto include sovvenzioni e garanzie sui debiti bancari
  • Il governo rivela una strategia per ridurre la dipendenza dal gas russo

ROMA (Reuters) – L’Italia si prepara a svelare lunedì un nuovo pacchetto di incentivi del valore di sette miliardi di euro (7,35 miliardi di dollari) per frenare l’aumento dei prezzi dell’energia e aiutare le aziende a superare l’impatto economico della guerra in Ucraina, hanno affermato i sindacati. Dopo un incontro con il governo.

Il nuovo stimolo si aggiunge ai circa 15 miliardi di euro già stanziati da gennaio per aiutare le imprese e le famiglie a ottenere i prezzi di elettricità, gas e benzina.

L’Italia, le cui due maggiori banche hanno un’esposizione significativa alla Russia e che fa molto affidamento su Mosca per il suo fabbisogno energetico, ha visto le sue prospettive di crescita peggiorare drasticamente dall’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio. Leggi di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

In base a una bozza di decreto vista da Reuters, Roma prevede di estendere il taglio di 25 centesimi al litro dei canoni di produzione sui prezzi del carburante alla pompa fino all’8 luglio, che scade lunedì.

Approfittando di un temporaneo allentamento delle norme dell’UE sugli aiuti di Stato, il governo fornirà anche garanzie statali sui prestiti bancari e fino a 400.000 euro in sovvenzioni per aiutare migliaia di aziende colpite da sanzioni contro la Russia. Leggi di più

Il pacchetto ha lasciato le gilde deluse. «Non basta», ha detto Maurizio Landini, presidente della Cgil, la più grande federazione sindacale italiana.

READ  Il Saudi Industrial Development Fund partecipa all'Inlet Europe Forum in Italia

Roma punta a finanziare la maggior parte delle nuove misure senza indebitamento aggiuntivo, grazie ai 6 miliardi di euro di margine di manovra in bilancio annunciato ad aprile a seguito di maggiori entrate fiscali e minori spese rispetto a quanto inizialmente previsto.

Nonostante la coalizione e le pressioni sindacali per aumentare i prestiti per evitare una recessione, il Tesoro vuole attenersi all’obiettivo fissato in autunno di ridurre il disavanzo di bilancio quest’anno al 5,6% del prodotto nazionale dal 7,2% nel 2021.

L’ufficio del primo ministro Mario Draghi ha detto che il presidente del Consiglio svelerà anche i piani per ridurre la dipendenza dell’Italia dal gas russo e accelerare il dispiegamento di energie rinnovabili.

Draghi terrà una conferenza stampa dopo un incontro di emergenza dei ministri dell’Energia dell’Unione Europea per discutere della situazione energetica nel blocco.

Funzionari del governo hanno detto a Reuters che i piani dell’Italia includono la riattivazione di alcune centrali elettriche a carbone e, se necessario, il razionamento delle forniture di gas.

L’incontro dell’UE ha avuto luogo dopo che Mosca ha interrotto le forniture di gas a Polonia e Bulgaria per essersi rifiutata di pagare in rubli il gas russo.

(1 dollaro = 0,9507 euro)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Montaggio di Gavin Jones e John Stonestreet

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x