L’italiano Bastianini si sposta in ritardo per rivendicare la vittoria dei texani in MotoGP

AUSTIN, TX (AP) – La Bestia è in testa allo Speedway, con la sua vittoria e la testa della stagione in campionato.

L’italiana Inia Bastianini, soprannominata “La Bestia”, ha superato l’australiano Jack Miller a cinque giri dalla fine e si è ritirata domenica per vincere il Gran Premio delle Americhe MotoGP, ottenendo la sua seconda vittoria stagionale e il comando della gara. Inseguendo il titolo dopo quattro gare.

Lo ha fatto su una pista a lungo dominata dallo spagnolo Marc Marquez, che ha fatto un valoroso viaggio fino al sesto posto nella sua prima gara dopo aver saltato le ultime due gare dopo una violenta caduta in Indonesia.

“C’è un nuovo sindaco in città”, ha detto Miller, guardando Bastianini mentre l’italiano indossava il cappello da cowboy nero del vincitore. “ecco.”

Questo ha reso il sorriso del mostro ancora più grande. Non ci sono zanne, solo un bianco perlato quasi perfetto.

È fantastico per me, e in Texas, uno dei miei preferiti”, ha detto Bastianini. “Quando ho visto Jack nella prima parte della gara, ho provato a vincere ma non sapevo se potevo”.

Il pilota 24enne Gresini Racing ha vinto il Campionato Moto2 nel 2020 e si è unito alla prima serie nel 2021 con due podi nella stagione juniores.

Bastianini ha descritto la splendida vittoria in Qatar come una vittoria speciale per la squadra. Essere in testa in Texas è “meglio per me perché sappiamo di essere coerenti e in ogni gara siamo in vantaggio”.

Bastianini è partito quinto quando un gruppo di piloti Ducati, tra cui Miller, ha dominato i primi cinque e ha combattuto per più della metà della gara sul Circuit of the Americas, una pista progettata per le vetture di Formula 1.

READ  La Spagna è in testa alla classifica della stagione dopo un'entusiasmante seconda giornata al SailGP Italia

Alla fine ha strappato il comando a Miller mentre frenava alla fine della lunga strada prima di staccare per la vittoria. Miller è stato infine retrocesso al terzo posto dopo essere stato superato dallo spagnolo Alex Rins all’ultimo giro per conquistare il 500° podio della Suzuki in MotoGP.

“Mi ha colpito dritto alla schiena”, ha detto Miller di Bastianini. “È un ragazzo tascabile, molto piccolo e molto veloce sul rettilineo”.

Bastianini è solo il terzo vincitore nei nove anni di storia della gara a lungo dominata da Marquez e delle sue sette vittorie. Il pilota Repsol Honda è tornato su una delle sue piste preferite dopo aver recuperato da una commozione cerebrale e problemi di doppia visione causati da una grave caduta nelle sessioni di riscaldamento del Gran Premio in Indonesia il 20 marzo.

Marquez ha minimizzato le sue possibilità di vincere questa settimana, ma vedrà la domenica come un’occasione persa per quella che avrebbe potuto essere una rimonta speciale.

Marquez è stato veloce nelle prove libere durante il fine settimana, ma una sessione di qualifica sfortunata lo ha lasciato partire alle nove. Poi gli ho lasciato un inizio orribile per continuare fino al primo turno.

Il marchese sembrò sbalordito mentre gli altri cavalieri si precipitavano via, e guardò oltre la sua spalla destra per vedere che, in effetti, non era rimasto nessuno indietro. Ha poi fatto esplodere il campo per finire sesto con uno sforzo di gara che avrebbe probabilmente vinto un altro anno.

“Non possiamo dimenticare che Mark ha avuto il suo ultimo fine settimana libero”, ha detto Miller. “Mark è stato perfettamente in grado di lasciarlo qui nel corso degli anni.”

READ  Gli eritrei di origine italiana chiedono che Roma conceda finalmente loro la cittadinanza | Italia

La MotoGP torna nella sua casa europea tra due settimane in Portogallo, la prima di 12 gare consecutive nel continente e le piste in curva più strette d’Europa.

“Vedremo se riusciremo a ripetere questo risultato in futuro. Nelle gare europee penso che il divario sarà di nuovo più stretto”, ha detto Bastianini.

Dieci piloti sono saliti sul podio durante le prime quattro gare e cinque erano a meno di 19 punti dal vantaggio in campionato di Bastianini.

“Questo torneo è molto lungo e tutto può succedere”, ha detto Miller. “È spalancato.”

___

Altri AP Motorsports: https://apnews.com/hub/auto-racing e https://twitter.com/AP_Sports

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x