L’obiettivo dell’Italia sono diversi grandi gruppi bancari mentre lavorano per uscire da MPS-PM

La storia continua sotto questi video salati

https://www.youtube.com/watch?v=videoseries

MILANO (Reuters) – Il primo ministro italiano Giorgia Meloni ha dichiarato giovedì che l’Italia lavorerà per uscire dal capitale della banca di prestito collaterale Monte dei Paschi di Siena con l’obiettivo di creare un panorama bancario di diversi grandi gruppi.

Meloni ha detto che i precedenti governi avevano “gestito molto male il Monte dei Paschi”, spingendo i contribuenti a spendere miliardi di euro per sostenere la Banca toscana, la cui ristrutturazione appare “abbastanza aggressiva”.

“Stiamo lavorando per garantire l’uscita del Paese in modo ordinato e, a mio avviso, per creare le condizioni affinché l’Italia abbia diversi grandi gruppi bancari”, ha detto in una conferenza stampa.

L’Italia possiede il 64% del Monte dei Paschi dopo che il piano di salvataggio del 2017 è costato ai contribuenti 5,4 miliardi di euro. Roma ha iniettato altri 1,6 miliardi di euro nella banca come parte di una ricapitalizzazione di 2,5 miliardi di euro completata a novembre.

Lo scorso anno ha tentato senza successo di vendere il Monte dei Paschi a UniCredit, in un accordo che avrebbe aiutato UniCredit, la seconda banca italiana, a colmare il divario con il campione nazionale Intesa Sanpaolo.

Fonti hanno detto a Reuters che il Tesoro italiano è ancora disposto a riprendere i colloqui con UniCredit, anche se Banco BPM, la terza banca più grande del paese, è vista anche come un potenziale acquirente per Monte dei Paschi.

Un simile accordo rafforzerebbe la presenza di Banco BPM, forse allentando la morsa di Credit Agricole, una banca francese che quest’anno è diventata il principale investitore di Banco BPM.

READ  Stellantis ferma nuovamente la fabbrica italiana di Melfi per mancanza di chip - Etihad

Giovedì, in un’intervista, l’amministratore delegato di BBM, Giuseppe Castagna, ha affermato che il Monte dei Paschi era “troppo grande per inghiottire” la sua banca.

Castagna è in corsa per la riconferma ad aprile e si prevede che aspetterà il suo tempo su una potenziale mossa di fusione e acquisizione fino a quando non riceverà un nuovo mandato.

(Segnalazione di Elvis Armellini, Scrittura di Valentina Za, Montaggio di Gavin Jones)

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x