L’uomo americano rischia l’accusa dopo l’attacco con il machete

Patchoge, New York –

Un uomo di Long Island è accusato di aggressione e armi per aver presumibilmente attaccato tre persone con un machete in un negozio di articoli sportivi.

L’ufficio dello sceriffo della contea di Suffolk ha dichiarato sabato che l’attacco è avvenuto il pomeriggio precedente in un negozio di articoli sportivi di Dick’s a Patchogue, a circa 50 chilometri a est di New York City.

Trivius Tunstall avrebbe ordinato i fucili ma si è allontanato dopo che gli era stato chiesto di fornire un documento d’identità. Secondo la polizia, ha poi colpito con un machete un gestore di un negozio e ha aggredito altre due persone mentre fuggiva.

Rodney Harrison, ufficio dello sceriffo della contea di Suffolk, ha affermato che il direttore del negozio ha riportato ferite al busto, alle braccia e alla testa. I pubblici ministeri hanno detto che Tunstall ha tagliato i tendini nelle braccia del direttore del negozio durante l’attacco. Newsday riportato.

Il manager è stato soccorso sul posto dai paramedici e portato in ospedale con ferite gravi ma non pericolose per la vita.

La polizia ha detto che un cliente è stato colpito alla testa dal retro del machete e una persona nel parcheggio è stata colpita al braccio e alla spalla. Le due vittime sono state curate sul posto per ferite lievi.

La polizia ha arrestato Tunstel nelle vicinanze. Attraverso il suo avvocato nominato dal tribunale, il residente di West Babylon, 22 anni, si è dichiarato non colpevole in un’udienza in tribunale sabato per tre capi di imputazione per aggressione e sei per armi, e ha ordinato la sua detenzione su cauzione di $ 400.000 in contanti o $ 800.000 di obbligazioni.

READ  Tonga "Aquaman" dice di essere sopravvissuto allo tsunami che ha spazzato l'oceano

Secondo Harrison, Tunstall era andato al negozio di Dick a Bay Shore, a circa 25 chilometri di distanza, nel primo pomeriggio e aveva comprato un machete, un coltello e uno zaino, ma gli era stato detto di andare dai Patchogue se voleva comprare delle pistole.

Harrison ha detto che la polizia non ha determinato un motivo per l’attacco.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x