Max Verstappen mette in guardia Lewis Hamilton e Charles Leclerc contro “affari in sospeso” a Baku | F1 | gli sport

Max Verstappen ha avvertito Lewis Hamilton e Charles Leclerc di avere “affari in sospeso” al Gran Premio dell’Azerbaigian dopo una serie di scarsi risultati in pista. Verstappen era sulla buona strada per vincere la gara l’anno scorso prima di schiantarsi verso la fine della gara verso la fine della gara.

È stato il terzo ritiro del giocatore olandese da quattro partite al Baku Circuit mentre la sua terribile carriera continua. Ha tagliato il record solo una volta, finendo quarto, il che significa che non ha mai avuto una vittoria o un podio lì.

Ma Verstappen ha avvertito di avere “affari in sospeso” poiché ha promesso di correggere gli errori commessi 12 mesi fa. Ha detto: “Non vedo l’ora di tornare a Baku, abbiamo degli affari in sospeso dopo l’anno scorso.

“E’ una pista difficile con grandi aree di frenata e un decremento stretto, e trovare la migliore messa a punto della vettura sarà difficile in termini di assicurarsi di ottenere il giusto livello dell’ala. Sarà anche interessante vedere se possiamo migliorare il giro singolo prestazione per qualificarci perché ci mancava parecchio.

LEGGI DI PIÙ: Red Bull pensa di aver risolto il problema di Verstappen dopo “lezioni dolorose”

Max Verstappen

La pressione è ora sulla Ferrari con Monaco che non vince dal Gran Premio d’Australia di aprile. Leclerc ha anche dei demoni che vorrà migliorare questo fine settimana.

Il fuoriclasse della Ferrari ha osservato la sua traiettoria verso la pole position nella gara del 2019 prima di uscire fuori nel terzo quarto, intaccando le sue possibilità di una prima vittoria in carriera. Inoltre non ha segnato un podio a Baku, dove è arrivato quarto lo scorso anno come miglior risultato.

READ  Dabaiba partecipa alla conferenza economica italiana durante la sua visita a Roma

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x