― Advertisement ―

spot_img
HomeentertainmentMegalopolis di Francis Ford Coppola si è guadagnato una standing ovation di...

Megalopolis di Francis Ford Coppola si è guadagnato una standing ovation di 10 minuti e fischi a Cannes

Megalopolis di Francis Ford Coppola è stato presentato in anteprima al Festival di Cannes, e in seguito i critici sono rimasti un po' perplessi dalla produzione.

Un film in lavorazione da 40 anni, Megalopolis vede protagonisti artisti del calibro di Adam Driver, Nathalie Emmanuel e Giancarlo Esposito in una storia tentacolare che i recensori trovano difficile riassumere. Nella sua forma più semplice, Megalopolis segue la storia di Caesar Catalina di Driver, un architetto deciso a costruire una nuova utopia fuori New York City.

Le star del film sono intervenute al Festival di Cannes giovedì 16 maggio, e hanno brillato sul tappeto rosso, dove Driver indossava un abito bianco, seguito dai colleghi Aubrey Plaza ed Emmanuel, che hanno scelto abiti color avorio per stupire la platea. folle.

Ma nessuna quantità di sfarzo e glamour hollywoodiano può dissuadere i critici dal dare al film una spinta clamorosa, in senso figurato. Il film ha ricevuto una standing ovation di 10 minuti Che includeva un misto di fischi e applausimentre è stato descritto come un film “disordinato”, “spesso confuso” e “frustrante e contraddittorio” da molti revisori.

Cannes, Francia - 16 maggio: (LR) Nathalie Emmanuel, Chloe Veneman, Grace VanderWaal, Romy Crockett-Mars, Laurence Fishburne, Adam Driver, Francis Ford Coppola, Giancarlo Esposito, DB Sweeney e Talia Shire partecipano all'evento

Ad esempio, Jo Ann Titmarsh dell'Evening Standard non ha apprezzato il film, scrivendo: “La trama è noiosa e ridicola”. Il critico ha aggiunto che “non è stato un piacere” scrivere una recensione negativa, ma che “se l'ego di Coppola è abbastanza grande da mostrarlo a Cannes, dovrebbe essere abbastanza grande da gestire” la muta risposta della critica.

READ  Claudia Schiffer sull'organizzazione di una mostra fotografica degli anni '90 - e che vita era davvero una modella

Per saperne di più: I film più emozionanti di Cannes 2024

Mentre Titmarsh ha definito il film un “pasticcio pasticcio”, il critico si è complimentato con alcuni attori: “Plaza è forse il film più divertente da guardare mentre Driver e LeBeouf, nonostante il loro talento prodigioso, non riescono a dare una performance decente tra loro”. “Toglieteli dal testo confuso, in cui Driver parla di Amleto e La Tempesta ma non c'è Giulio Cesare.”

TelegrafoAnche Robbie Cullen sembrava ugualmente perplesso dal film, descrivendolo come un “film di bagno sensuale per tutto il corpo”, e ha continuato a scherzare: “C'è qualcosa di più esplicito? Bene, prova questo: Imagine Succession incrociato con Batman Forever incrociato con una lava lampada ” “

Adam Driver e Nathalie Emmanuel in un primo sguardo a Megalopolis.  (Zoetropio americano/Megalopoli/Mihai Malaymar Jr.)Adam Driver e Nathalie Emmanuel in un primo sguardo a Megalopolis.  (Zoetropio americano/Megalopoli/Mihai Malaymar Jr.)

Megalopolis segue il personaggio di Adam Driver, Caesar Catalina, un architetto deciso a costruire una nuova utopia fuori New York City. (Zootropio americano)

Nonostante le riserve di Cullen, scrisse che Aubrey Plaza “ha una misura della cosa migliore di chiunque altro tranne lo stesso Coppola: è brillante, sia nelle scene drammatiche tradizionali che nei numerosi crolli psichedelici del film, in cui spesso appare sullo schermo come una ologramma.” Per Blade Runner.”

Allo stesso modo, David Rooney di The Hollywood Reporter si è chiesto se il film potesse essere visto come “un atto inverosimile di arroganza, una follia colossale, un esperimento audace o un tentativo fantasioso di catturare la nostra disordinata realtà contemporanea” e ha sostenuto che “tutte quelle cose erano 'cose'.” Nel bene e nel male.

“È tempestoso e affollato, spesso sconcertante e molto loquace, citando Amleto e la Tempesta, Marco Aurelio e Petrarca, in cui contempla il tempo, la coscienza e il potere fino a diventare ponderoso”, ha detto il critico spesso divertente e giocoso, visivamente abbagliante e illuminato da una commovente speranza per l'umanità.”

READ  Le famiglie si godono "Sunset Cinema" a Demeke Park (Foto)
Cannes, Francia - 16 maggio: (LR) Aubrey Plaza e Adam Driver partecipano Cannes, Francia - 16 maggio: (LR) Aubrey Plaza e Adam Driver partecipano

Megalopolis è stata descritta come “caotica e spesso confusa”, ma tra tutto il cast Aubrey Plaza è stato universalmente elogiato. (magia del film)

Damon Wise di Deadline ha detto che è difficile “concentrarsi sulla qualità della recitazione” a causa della narrativa confusa e della tendenza del film ad essere “selvaggio, esagerato, attratto dalla finzione come una falena verso una fiamma”.

Nonostante ciò, Wise ha scritto che è anche “un risultato davvero sorprendente, l'opera di un maestro artista che ha portato l'IMAX come Caravaggio su tela. È una vera opera d'arte moderna del tipo che fa infuriare con la sua pura audacia”.

Il critico ha continuato: “Coppola infrange molte delle regole fondamentali del cinema nei 138 minuti del film, ma mantiene la regola più importante: non è mai noioso e ispirerà tanti artisti quanto il pubblico che allontana”. “.

Guarda il trailer di Megalopolis:

Ben Kroll di The Wrap ha paragonato il film all'anime, scrivendo: “Nella migliore delle ipotesi, Megalopolis sembra un anime realistico, che segue da vicino lo Speed ​​Racer di Wachowski mentre collassa lo spazio sullo schermo in una scena pixelata, lasciando ogni nozione di fisica in la polvere nel suo aspetto peggiore Anche Sembra un anime realistico, poco elaborato e doppiato, pieno di discorsi incerti e di spiegazioni che diventano sempre più drammatiche.

Descrivendolo come un “affare frustrante e contraddittorio”, Kroll ha aggiunto: “Il film è allo stesso tempo sapientemente assemblato e diretto in modo sonnolento; abbaglia con la sua immaginazione ed erudizione lasciandoti poco più che un po' perplesso”.

David Ehrlich di IndieWire ha sostenuto che l'amore di Coppola per il progetto è ciò che lo fa andare avanti, scrivendo: “Non sembra importare che ogni scena si alimenti con quella successiva con la grazia di un'onda che si infrange su un molo – non quando è così emozionante.” per vedere cosa sta succedendo.” Può succedere allora, e si possono trovare momenti vaganti di sorpresa trascendente nascosti anche negli spazi più superficiali.

READ  TikTok diventa il partner di intrattenimento ufficiale di Eurovision 2022
L'attrice britannica Nathalie Emmanuel (a sinistra) e l'attore americano Giancarlo Esposito lasciano dopo la proiezione del film L'attrice britannica Nathalie Emmanuel (a sinistra) e l'attore americano Giancarlo Esposito lasciano dopo la proiezione del film

Mentre alcuni critici hanno faticato a trovare meriti nel film, c'è stato chi ha elogiato quanto fosse audace e quanto sfidasse l'idea di cinema. (Immagini Getty)

“Quindi, anche se può essere allettante vedere questo capolavoro strano, condiscendente e assurdamente costoso come il lavoro introspettivo di un artista in via di estinzione che ha perso ciò che resta della sua capacità di distinguere tra idee buone e cattive, Megalopolis fa tutto in “Its modo è la capacità di ricordare al pubblico che condividiamo l'esito del suo folle sogno.”

Per saperne di più: Giancarlo Esposito parla di Breaking Bad, Guy Ritchie e Immortal stanno facendo la cosa giusta

Megalopolis ha avuto un viaggio difficile verso lo schermo, poiché Coppola concepì l'idea per la prima volta negli anni '80 e cercò di trasformarla in realtà, con o senza aiuto finanziario. Prima della sua anteprima, il film è stato anche oggetto di un rapporto del Guardian su un set presumibilmente caotico, in cui il regista è stato accusato di comportarsi in modo inappropriato con comparse femminili. I rappresentanti di Coppola non hanno risposto per commenti.

Sheen è stata la seconda scelta per il ruolo del Capitano Willard nell'epopea, in sostituzione di Harvey Keitel.  Ma la pressione del ruolo ha contribuito a far sì che Sheen subisse un attacco di cuore durante le riprese, così grave che gli sono stati somministrati gli ultimi riti.  Fortunatamente, dopo sei settimane di ritardo, l'attore è tornato a girare le sue scene ed è nato un classico di culto.Sheen è stata la seconda scelta per il ruolo del Capitano Willard nell'epopea, in sostituzione di Harvey Keitel.  Ma la pressione del ruolo ha contribuito a far sì che Sheen subisse un attacco di cuore durante le riprese, così grave che gli sono stati somministrati gli ultimi riti.  Fortunatamente, dopo sei settimane di ritardo, l'attore è tornato a girare le sue scene ed è nato un classico di culto.

Megalopolis è stata oggetto di alcune controversie nel periodo precedente alla sua uscita, che è simile ad Apocalypse Now di Francis Ford Coppola e al suo difficile viaggio verso lo schermo. (Artisti Uniti)

Le accuse di un ambiente di ripresa difficile hanno tracciato paralleli con l'epopea di guerra di Coppola Apocalypse Now, che è stata afflitta da problemi durante tutta la produzione, come la star Harvey Keitel che è stata abbandonata dopo giorni di riprese e sostituita da Martin Sheen, che ha subito un attacco di cuore quasi fatale. durante le riprese.

I set furono distrutti, il budget divenne così grande che Coppola dovette finanziarlo per continuare a lavorare, e il programma delle riprese aumentò da sei settimane a 16 mesi – ma alla fine divenne uno dei più grandi film di guerra di tutti i tempi. Non è chiaro se le grandi città resisteranno a una tempesta simile e emergeranno dall’altra parte con un famoso capolavoro.

Megalopolis uscirà nelle sale cinematografiche e IMAX, la data di uscita non è stata ancora fissata.