Michael Cohen, ex fixer Trump, incontra il procuratore distrettuale di New York per l’ottava volta

I pubblici ministeri hanno aumentato la frequenza delle loro interviste con Cohen da quando è iniziata nell’autunno del 2019, poco dopo che l’ufficio del procuratore generale ha chiamato il contabile di Trump per pagare le sue tasse.

Cohen, che ha lavorato con Trump per quasi un decennio e una volta ha detto che avrebbe preso una pallottola per Trump, sa come lavorare all’interno dell’azienda. I pubblici ministeri sono interessati a parlare con Cohen perché può aiutare a spiegare la cultura dell’azienda e le relazioni tra Trump e la sua famiglia e Ellen Weissberg, CFO della Trump Organization.

I pubblici ministeri stanno indagando se la Trump Organization abbia gonfiato in modo improprio il valore dei suoi beni quando ha a che fare con istituti di credito e assicuratori e li ha scaricati quando ha presentato le tasse.

Stanno anche indagando sui tagli fiscali ottenuti dalle tasse pagate ai consulenti, tra cui Ivanka Trump, la figlia dell’ex presidente, e dalle servitù concesse a Seven Springs, una proprietà di famiglia nella contea di Westchester, New York.

L’indagine sta anche esaminando un file Prestito di 130 milioni di dollari per una proprietà di Chicago. Inoltre, stanno anche esaminando i pagamenti in denaro silenzioso che Cohen ha facilitato per mettere a tacere due donne che presumibilmente avevano una relazione con Trump. Trump ha negato queste cose.

Cohen ha detto al Congresso che Trump ha gonfiato e ridotto il valore di alcuni beni per ottenere prestiti e tagliare le tasse. È stato anche coinvolto nel piano di pagamento in contanti e si è dichiarato colpevole di nove capi di imputazione, comprese le violazioni del finanziamento della campagna, in relazione allo schema.

READ  5 membri della stessa famiglia sono stati trovati morti e forse uccisi

Gli investigatori hanno incontrato Cohen tre volte alla fine del 2019 mentre era in servizio in una prigione federale a Utesville, New York.

Si ritiene che l’incontro di venerdì sia il primo ad essere di persona presso l’ufficio del procuratore distrettuale, secondo una persona che ha familiarità con la questione. Cohen stava scontando il resto della pena dalla sua casa di Manhattan.

L’indagine del procuratore generale ha preso slancio quest’anno. A febbraio, il procuratore della contea C. Vance ha nominato Mark Pomerantz, un noto ex procuratore federale, per sponsorizzare le indagini. Pomerantz ha trascorso decenni come avvocato difensore lavorando su indagini finanziarie e ha una visione approfondita di come portare questi casi e come difendere aziende e individui contro di essi. Hanno anche portato una società di contabilità criminale offshore.

Sì, Donald Trump è in serio pericolo legale

L’ufficio di Vance il mese scorso, dopo una battaglia giudiziaria di 16 mesi, ha ottenuto l’accesso a otto anni di dichiarazioni dei redditi personali e aziendali di Trump e ai relativi documenti. Gli investigatori stavano affollando i record per un totale di milioni di pagine. Vance non è un candidato per la rielezione e le persone che hanno familiarità con la questione dicono che probabilmente deciderà se portare un caso prima di lasciare l’incarico a dicembre. Secondo le persone che hanno familiarità con la questione, la decisione potrebbe essere ancora lontana.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x