Modi punta sulla ripresa economica e sanitaria globale al vertice del G20 in Italia

Il primo ministro Narendra Modi si concentrerà sulla ripresa economica e sanitaria globale dalla pandemia, sullo sviluppo sostenibile e sui cambiamenti climatici al vertice del G20 in Italia nel fine settimana. La visita da venerdì a domenica vedrà Modi incontrare sabato papa Francesco in quello che sarà il loro primo incontro personale.

Questo sarà il primo vertice del G20 di persona dallo scoppio della pandemia nel 2020 e ci consentirà di fare il punto sull’attuale situazione globale e scambiare idee su come il G20 può essere un motore per migliorare la resilienza economica e costruire in modo completo e sostenibile dalla pandemia».

Modi ha detto nella sua dichiarazione prima della partenza giovedì sera.

“Durante la mia visita in Italia, visiterò anche la Città del Vaticano, per invitare Sua Santità Papa Francesco e incontrare il Ministro degli Affari Esteri, il Cardinale Pietro Parolin”, ha detto Modi.

A margine del vertice del G20, Modi incontrerà anche i leader di altri paesi partner e valuterà i progressi nelle relazioni bilaterali dell’India con loro. In un briefing ai media sulla visita, il ministro degli Esteri, Harsh in Shringla, ha affermato che tra gli incontri bilaterali, il primo ministro incontrerà il principe ereditario saudita (ultimo presidente del G20) e il presidente indonesiano (l’Indonesia subentrerà al prossimo presidenza G20). L’incontro con il principe ereditario saudita è significativo in un contesto politico ed economico in crescita.

“Dopo la conclusione del vertice del G20 del 31 ottobre, mi recherò a Glasgow per la 26a Conferenza delle parti (COP-26) della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC). Parteciperò all’alto- segmento di livello della COP-26 intitolato “World Leaders Summit” (WLS) l’1-2 novembre 2021 insieme a 120 capi di Stato/governo provenienti da tutto il mondo”, ha affermato il Primo Ministro.

READ  Trenitalia annuncia il servizio Milano-Parigi come "Trenitalia France" - Business Traveller

“In linea con la nostra tradizione di vivere in armonia con la natura e una cultura di profondo rispetto per il pianeta, stiamo intraprendendo azioni ambiziose per aumentare l’energia pulita e rinnovabile, l’efficienza energetica, l’imboschimento e la biodiversità”, ha affermato, aggiungendo: “Oggi , L’India sta stabilendo nuovi record negli sforzi collettivi. Per l’adattamento climatico, la mitigazione, la resilienza e la creazione di alleanze multilaterali. L’India è tra i primi paesi al mondo in termini di energia rinnovabile installata, energia eolica e solare. A WLS, condividerò l’India eccellente record nell’azione per il clima e nei nostri risultati”.

Modi ha rilevato la necessità di affrontare in modo completo le questioni relative ai cambiamenti climatici, compresa l’equa distribuzione dello spazio del carbonio, il sostegno alle misure di mitigazione, adattamento e costruzione della resilienza, la mobilitazione dei finanziamenti, il trasferimento di tecnologia e l’importanza di stili di vita sostenibili per una crescita verde e inclusiva. Al di fuori

Secondo Modi, il vertice COP26 offrirà anche l’opportunità di incontrare tutte le parti interessate, compresi i leader dei paesi partner, gli innovatori e le organizzazioni intergovernative, ed esplorare le possibilità di accelerare la crescita pulita.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x