MotoGP Austria: Anteprima MotoE Speedway

|
|
MotoGP

Foto: MotoGP


Dopo otto settimane di assenza, la MotoE torna in azione al Red Bull Ring, in Austria, questo fine settimana.

La splendida cornice della Stiria accoglie i motociclisti di ritorno dalle vacanze estive, con un potenziale punto di incontro tra le carte. Dominic Eggerter della Dynavolt Intact GP supera di 31,5 punti il ​​più vicino rivale di LCR, Eric Granado, mentre la Coppa del Mondo FIM Enel MotoE torna in azione e, a due round dalla fine, significa che un potenziale match point è in programma in Gara Due alla Red Bull.

Aegerter dovrà essere a distanza di oltre 50 dalla bandiera per prendere il trofeo e il posto fantastico è un ottimo palcoscenico per tornare alle corse. Con la nuova chicane che aggiunge anche una nuova sfida, ci sono quasi garantite altre due gare incredibilmente vicine. Il recente record e la costanza di Aegerter dovrebbero renderlo il favorito, ma Granado è l’ultimo vincitore dopo aver mantenuto una seria calma durante un emozionante finale stop-and-go al TT Circuit Assen. Laddove all’inizio dell’anno ha chiesto equilibrio, ora sta chiedendo accelerazione pura: Granado può continuare a tagliare quel divario? Ha battuto Aegerter per finire secondo anche la scorsa stagione in Stiria.

Nel frattempo, Matteo Ferrari di Felo Gresini deve segnare alcune vittorie importanti con Aegerter per mantenere le sue speranze di vincere la Coppa del 2022. È a 45,5 punti dal pilota svizzero e merita il titolo di Re Misano che ha ottenuto nella serie elettrica, ma per l’italiano per poter giocare un asso Di questi, deve assicurarsi di rimanere in contatto una volta arrivato il San Marino GB Trophy. È stata più dura al Red Bull Ring lo scorso anno per la Ferrari, ma nel complesso questa stagione ha visto un enorme passo avanti troppo lontano per essere considerato.

READ  L'Inghilterra ha avvertito di 'aspettarsi l'inaspettato' dall'Italia al Campionato Sei Nazioni | Campionato Sei Nazioni femminile

Dietro la Ferrari, Mattia Casadey di Pons Racing 40 ha bisogno di una dose di fortuna dopo aver mostrato una certa velocità nel 2022, e Miquel Pons di LCR vorrà riprendersi. Con Nicolo Canepa dell’UGRTR NF in agguato proprio dietro Pons, dopo aver perso i gomiti più volte in questa stagione, potrebbe scalare la classifica. Anche Hector Garzo di Tech 3 era atteso nel 2022, il prossimo in classifica con il potenziale per fare il salto in avanti.

Anche i vincitori della Double Cup Jordi Torres (Pons Racing 40) e Bradley Smith (senza GRTR NF) potrebbero essere persone da guardare dopo una vacanza estiva più lunga per riprendersi e tornare in battaglia. Entrambi sono già stati tra i primi dieci dalla loro rimonta, quindi cosa possono fare al Red Bull Ring?

Le salite saranno vivaci a volume più basso con la MotoE, ma l’acceleratore sarà abbastanza fermo e, semmai, la gara sarà più serrata.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x