Necrologio – Janie Salvati Konmensch – Tribuna San Marino

Janie Salvati Kunmensh

Janie Salvati Kunmensch è morta il 30 dicembre 2020 per cause naturali nella sua amata casa nel centro di Los Angeles. Una donna di energia ottimista e un incredibile dono di pettegolezzi, ha vissuto una vita piena come pattinatrice di figura olimpica, rappresentante dei servizi finanziari e dipendente dedita alla Loyola High School, avendo lavorato nel ministero del campus, progressione e come receptionist per quasi due decenni. Janie è nata il 30 agosto 1949 ad Alhambra, in California, ed era la figlia più giovane di Benjamin e Marion Salvati in una famiglia di quattro figli. Sempre in un’avventura, Jenny ha vissuto e lavorato a New York City e San Francisco, e alla fine si è stabilita a Milwaukee, dove si è sposata e ha cresciuto i suoi due figli.
Al suo ritorno a Los Angeles, è entrata a far parte della famiglia Loyola, dove è stata riconosciuta la sua personalità gentile, affettuosa e amorevole che incarna lo spirito gesuita del “vivere per gli altri”. Janie è stata preceduta dai suoi genitori, il fratello Benjamin III e il genero Paul Allen.
È sopravvissuta a sua sorella Ann e Mary Kay, genero di Dick Ward e sua cognata Pat, ai suoi figli Kevin e Andrew, alla nuora Kendra e al nipote Brendan. Sarà ricordata come la sorella preferita di tutti, la zia, Mima, Loyola Cobb e una fan di Green Bay Packer insieme alla sua iconica collezione di scarpe! Al posto dei fiori, i regali in memoria di Jenny possono essere offerti su www.loyolahs.edu/giving/gifts-
In memoria / o spedito a Advancement, Loyola High School, 1901 Venice Blvd., LA, CA 90006.

READ  La manifestazione Pro-USPS giunge al San Marino - San Marino Tribune

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x