Neuralink di Elon Musk mostra il primo paziente con un chip cerebrale che gioca a scacchi | Notizie scientifiche e tecnologiche

Neuralink di Elon Musk mostra il primo paziente con un chip cerebrale che gioca a scacchi |  Notizie scientifiche e tecnologiche

Noland Arbaugh, un paziente di 29 anni rimasto paralizzato sotto la spalla dopo un incidente di guida, ha ricevuto un impianto dall'azienda a gennaio.


Giovedì 21 marzo 2024 alle 09:50 ora del Regno Unito

Sembra che il primo paziente a ricevere un chip cerebrale dalla società Neuralink di Elon Musk stia giocando a scacchi online.

Neuralink ha pubblicato un video di nove minuti in cui il paziente, paralizzato sotto le spalle, sembra muovere un cursore sullo schermo di un laptop con nient'altro che i suoi pensieri. Il video lo mostra mentre gioca a scacchi e spegne la musica sul suo portatile.

Il paziente, che non era stato identificato in precedenza, ha detto nel video in diretta di chiamarsi Noland Arbaugh, 29 anni, rimasto paralizzato sotto la spalla in seguito a un incidente di guida.

Signor Arbo Ha ricevuto un impianto dalla società a gennaio E Può controllare il mouse di un computer usando i suoi pensieriMusk ha detto il mese scorso.

muschio È stato detto in precedenza che lo scopo del chip cerebrale è quello di consentire agli utenti con disabilità, come il defunto Stephen Hawking, di “comunicare più velocemente di un banditore”.

Sosteneva inoltre che sarebbe in grado di curare l’obesità, l’autismo, la depressione e la schizofrenia.

“L’intervento è stato molto semplice”, ha detto Arbeau nel video trasmesso sulla piattaforma social di Musk, riferendosi al trapianto.

“Sono stato letteralmente dimesso dall'ospedale il giorno successivo. Non ho alcun deficit cognitivo.”

Ha detto che aveva “sostanzialmente rinunciato a giocare” a Civilization VI, ma “voi tutti… [Neuralink] “Mi ha dato la possibilità di farlo di nuovo e quel giorno ho giocato per otto ore.”

READ  MachineGames rivela il primo sguardo a Indiana Jones e il Grande Cerchio - Xbox Direct 2024

Leggi di più da Sky News:
Speranze in una cura per l'HIV dopo la scoperta dell'uso delle “forbici”
Secondo un nuovo piano, gli aerotaxi potrebbero decollare entro due anni
Il difetto della condanna a morte di AI quando legge l'inglese afroamericano

“Mi hai davvero cambiato la vita”

Ma Arbault ha affermato che la nuova tecnologia “non è perfetta” e che ha “presentato alcuni problemi”.

Ha aggiunto: “Non voglio che la gente pensi che questa sia la fine del viaggio. C'è ancora molto lavoro da fare, ma ha davvero cambiato la mia vita”.

Nel video di Neuralink, il signor Arbault parla del processo che ha seguito per addestrarsi al dispositivo dopo che i medici lo hanno impiantato a gennaio. Ha detto che avrebbe pensato di muovere la mano e alla fine spostare il cursore del computer è diventato una seconda natura.

In parte umani, in parte macchine: i cyborg sono il futuro

Noland Arbaugh si definisce un “telecinetico”, spostando il cursore di un computer solo con il pensiero.

È la prima persona a essere dotata di un chip cerebrale della società Neuralink di Elon Musk.

E puoi vedere sul suo viso cosa significa per lui.

Paralizzato sotto le spalle per otto anni, faceva affidamento sugli altri per gran parte delle sue cure. Ma ora può giocare ai videogiochi e controllare la musica. E questo è solo l'inizio: lui e i suoi ingegneri stanno lentamente imparando le capacità del chip. Essere in grado di controllare anche una piccola parte del suo ambiente e restare sveglio per giocare a Civilization VI senza l'aiuto dei suoi genitori è liberatorio.

READ  L'aggiornamento di Minecraft 1.18 ha confermato modifiche, blocchi, nuovi mob e altro

“È selvaggio”, dice. “Questa è una follia.”

Il chip impiantato nel suo cervello “legge” i segnali dei neuroni che controllano il movimento. Le sue mani rimangono immobili, ma la sua intenzione di muoversi viene catturata e inviata in modalità wireless a un ricevitore collegato al suo laptop. Non è affatto il primo ad essere dotato di un’interfaccia cervello-computer.

L'anno scorso, alcuni scienziati svizzeri hanno pubblicato un video di Geert Jan Oskam che sta in piedi e cammina, nonostante la frattura del midollo spinale. I suoi segnali cerebrali furono reindirizzati al di sotto della ferita, riprendendo il controllo delle sue gambe.

Resta una grande domanda sui rischi. Noland dice che l'intervento è stato semplice. È stato rilasciato il giorno dopo l'operazione e la procedura non ha avuto alcun effetto.

Va tutto bene lì. Ma suggerisce problemi di cui potremmo sentire di più nei futuri aggiornamenti.

Questa tecnologia ha il potenziale per cambiare la prospettiva delle persone con paraplegia. Sono spesso giovani e si infortunano mentre praticano sport o in incidenti stradali. Hanno molti anni di vita davanti a loro. All'inizio le patatine saranno costose. Ma i costi diminuiranno man mano che verrà introdotta la tecnologia e il processo di trapianto diventerà più efficiente.

Noland si meravigliò. È un cyborg, in parte umano e in parte macchina. È il futuro.

Questa è un'edizione limitata della storia, quindi sfortunatamente questo contenuto non è disponibile.

Sblocca la versione completa

“È diventato intuitivo per me immaginare il movimento del cursore. Era come applicare la Forza al cursore e potevo farlo muovere dove volevo”, ha detto, usando un riferimento a Star Wars.

READ  Starfield riceverà il supporto DLSS ufficiale, un pulsante per la ristorazione e molto altro

“Ogni giorno sembra che impariamo cose nuove”, ha aggiunto.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x