Newcastle: “Gennaro Gattuso ha preso in considerazione il prossimo allenatore dopo aver parlato con il super agente Jorge Mendes”

Il Newcastle sta valutando di nominare l’ex allenatore di Milan e Napoli Gennaro Gattuso come nuovo allenatore dopo i colloqui con il super agente Jorge Mendes.

  • I migliori personal trainer “difendono” il lavoro Toon dalla loro posizione attuale nella zona di lancio
  • Gennaro Gattuso è disposto a unirsi a un accordo a breve termine per aiutare nella battaglia per la retrocessione
  • A Graeme Jones è stato assegnato un incarico temporaneo in seguito alla partenza di Steve Bruce


L’ex centrocampista di Milan, Rangers e Italia Gennaro Gattuso è l’ultimo nome di alto profilo ad essere considerato dal Newcastle per diventare il loro prossimo allenatore.

L’outlet italiano TuttoMercatoWeb afferma che il superagente Jorge Mendes ha “premuto” affinché l’ex allenatore di Milan e Napoli assumesse la guida dei Magpies.

Il rapporto afferma che la loro attuale posizione tra i primi tre in Premier League “scoraggia un allenatore di spicco” dal unirsi a loro ora.

Gennaro Gattuso è l’ultimo allenatore di alto profilo preso in considerazione dal Newcastle

Gattuso – che è senza lavoro da quando ha lasciato il Napoli la scorsa stagione – ha intenzione di unirsi a un accordo a breve termine nel tentativo di tirare fuori dai guai il club.

Sportsmail Ho riferito la scorsa settimana che anche Roberto Martinez è nella cornice per essere il prossimo allenatore.

La nuova proprietà a guida saudita si è scissa dal suo ex presidente Steve Bruce in ottobre e ha incaricato il manager ad interim Graeme Jones.

I Magpies ora guardano a Martinez come il candidato perfetto per subentrare a St James’ Park poiché ha una quota di lancio di 2 milioni di sterline.

Jones e Martinez hanno lavorato insieme a Swansea City, Wigan Athletic, Everton e anche nelle prime fasi del suo regno belga.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x