Notevoli omissioni dalla line-up italiana di Euro 2020

Robert Mancini Di nome La sua squadra preliminare è nell’European Nations Cup per l’Italia 2020, ma con alcune omissioni notevoli. Jorginho non è stato nominato a causa della prossima finale di UEFA Champions League del Chelsea, quindi prenderà il nome da questo, ma c’è un forte gruppo di giocatori che ha mancato quel punteggio.

Eliminata la formazione titolare di Euro 2020 in Italia

difesa

I due principali difensori della squadra sono David Calabria e Alessio Romanioli. Entrambi i giocatori sono rossoneri, che stanno affrontando una dura campagna difensiva, quindi le omissioni sono decisamente interessanti.

La Calabria, in particolare, è la prima scelta del Milan come terzino destro. È stata tutta la stagione e soprattutto le stagioni passate. I devoti del Milan potrebbero anche sostenere che è attualmente nella sua migliore stagione finora, quindi è strano non vederlo elencato.

Il terzino destro, scelto per la Calabria, comprende Alessandro Florenzi, Giovanni Di Lorenzo e Manuel Lazare. Tutti loro sono giocatori forti nel loro rispetto e Florenzi ha molta esperienza con Azzurro. Tuttavia, la Calabria è decisamente sullo stesso livello (o forse migliore) delle altre due opzioni.

Romanioli resta il capitano del Milan, anche se di recente ha perso il posto nella formazione titolare. Questo, ovviamente, è probabilmente il motivo per cui non ha ottenuto il taglio. Tuttavia, la sua stagione è stata interrotta da un infortunio. Adesso è in forma, ed era un ex Azzurro Mainstay, quindi è difficile da eliminare. Mancini è andato ai più esperti Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci come le migliori opzioni, il che non sorprende. Inoltre, ci sono altre opzioni come Francesco Akerbe e Alessandro Bastoni che stanno vivendo stagioni forti. Compreso Rafael Toloi e Gianluca Mancini su Romagnoli fa domande.

READ  Colpi e passaggi: Romelu Lukaku sembra di buon umore e l'Olanda è l'artista | notizie di calcio

Centrocampo e attacco

La maggior parte dei giocatori della squadra in queste divisioni non è una sorpresa. Alcuni giocatori che non sono stati inclusi potrebbero sicuramente avere argomenti contro questo.

A centrocampo questi giocatori sono Nicolò Zaniolo e Roberto Soriano. All’offensiva Francesco Caputo e Ricardo Ursolini.

Zaniolo si sta riprendendo da una lacrima ACL, ma è sulla buona strada per essere eroicamente sano. Se è sano, vale la pena provare. Zaniolo è un talento generazionale e potrebbe emergere come stella del centrocampo italiano in futuro.

Caputo e Soriano, pur non avendo esperienza nelle alte sfere del calcio, hanno generalmente molta esperienza in Italia. Portano leadership, ma anche produzione.

Caputo ha attualmente 11 gol e sette assist in 24 partite di Serie A. Soriano, come centrocampista, ha attualmente nove gol e sette assist.

Le stelle nascenti del futuro che hanno mancato il taglio del Campionato Europeo 2020 in Italia

L’Italia ha anche un forte nucleo di giovani giocatori. La loro omissione non era sorprendente, dato che stavano ancora guadagnando la loro strada. Allo stesso tempo, l’esperienza di viaggiare in tornei come l’Euro è inestimabile.

Questi giocatori includono Gianluca Frappotta, Luca Pellegrini e Alessandro Bongiorno in difesa. A centrocampo e in attacco, il roster include Sandro Tonale, Tommaso Bubega e Gianluca Skamaka.

Mancini però portava ancora con sé tanti giovani.

Gianluigi Donnarumma è il miglior portiere d’Italia, a soli 22 anni. Probabilmente sarà il numero uno nel prossimo decennio.

Pastoni è un ottimo giovane difensore. Ha iniziato una grande stagione con l’Inter e sarà sicuramente il miglior difensore centrale in Serie A.

Manuel Locatelli raggiunge nuove vette con il Sassuolo. Potrebbe non avere un ruolo primario in un centrocampo affollato, ma il 23enne è uno dei migliori della squadra.

READ  Arrestato in Spagna l'ex capomafia italiano | notizie | DW

I due nomi più anziani (e più giovani) in attacco sono Moise Kane e Giacomo Raspadore. Kane, un nome già familiare, ha ancora solo 21 anni. Ad oggi, ha 13 gol in 26 partite di Ligue 1 con il Paris Saint-Germain, ma anche tre gol in UEFA Champions League.

Raspadori è scoppiato di recente, ma il suo livello è chiaro. Le sue statistiche non sembrano sorprendenti, ma è uno dei giocatori che ha davvero superato la prova della vista. Raspadori ha attualmente sei gol e tre assist in 27 partite di Serie A. Le sue abilità uniche e la sua grande energia sono una risorsa importante.

Immagine della mano

Incorpora da Getty Images

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x