Notizie in diretta dal 10 febbraio: l’inflazione negli Stati Uniti sale al 7,5% con l’aumento annuale più rapido degli ultimi 40 anni, il capo della polizia metropolitana britannica si dimette dopo gli scandali, Credit Suisse scivola a 2,2 miliardi di dollari nel quarto trimestre

L’aumento dei prezzi di prodotti come Fruit Loops e Eggo Waffles ha contribuito a dare a Kellogg una certa fiducia nella sua capacità di gestire l’inflazione dei costi, i colli di bottiglia della catena di approvvigionamento e l’impatto continuo del recente sciopero del lavoro.

Steve Cahillan, amministratore delegato, ha riconosciuto che le condizioni commerciali rimarranno “difficili” nel 2022, ma Kellogg prevede una crescita organica delle vendite nette del 3% e una crescita dell’utile per azione rettificato dell’1-2%.

Questo è stato meglio delle aspettative di Wall Street e, oltre a battere le aspettative degli analisti per quanto riguarda i ricavi e gli utili del quarto trimestre, ha contribuito a far aumentare le azioni di Kellogg di oltre il 3% all’ora di pranzo di giovedì.

In un contesto più ampio di inflazione elevata negli Stati Uniti e altrove, l’azienda ha aumentato i prezzi dei suoi prodotti, contribuendo a moderare l’inflazione dei costi associata ad articoli come mais, petrolio e imballaggi.

I dirigenti hanno dichiarato durante una chiamata sugli utili giovedì che intendono affrontare l’inflazione nel 2022, che si aspettano durerà a tassi a due cifre, attraverso iniziative di gestione della crescita dei ricavi e della produttività.

L’aumento dei prezzi, combinato con il forte slancio nei mercati internazionali, ha contribuito a compensare l’impatto sulle vendite di uno sciopero di tre mesi alla fine dello scorso anno che ha coinvolto circa 1.400 lavoratori Kellogg in quattro stabilimenti di cereali per la colazione negli Stati Uniti.

Cahillan ha affermato che si aspetta che lo sciopero influisca sulle vendite nel primo e nel secondo trimestre del 2022 mentre la società ricostruisce le scorte.

A causa dell’impatto dello sciopero, le vendite nette di Kellogg per il quarto trimestre sono diminuite dell’1,3% da un anno fa a 3,42 miliardi di dollari, ma ciò ha comunque superato le stime degli analisti di 3,39 miliardi di dollari. L’utile trimestrale di $ 1,26 per azione è più che raddoppiato rispetto all’anno precedente e ha battuto le stime di Wall Street di $ 0,79 per azione.

READ  Fry's Electronics sta definitivamente cessando l'attività, chiudendo tutti i negozi - East Bay Times

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x