Nove avvocati allineati a Trump sono stati puniti nel caso del Michigan

DETROIT – Nove avvocati alleati dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump affrontano sanzioni finanziarie e di altro tipo dopo che un giudice ha dichiarato mercoledì di aver abusato del sistema giudiziario in una causa che ha contestato i risultati delle elezioni del Michigan a favore di Joe Biden.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Linda Parker ha affermato che la causa dello scorso autunno era una bufala progettata per ingannare la corte e il pubblico, pochi giorni dopo che Biden era stato certificato per vincere con 154.000 voti nello stato.

“Nonostante la confusione, il tumulto e il caos che l’avvocato ha intenzionalmente tentato di creare presentando questa causa, una cosa è chiarissima: gli avvocati dei querelanti hanno deriso i loro giuramenti, deriso le regole e tentato di minare l’integrità della magistratura lungo la strada”, ha detto Parker aprendo un’opinione feroce di 110 pagine.

La causa è stata intentata per conto di sei elettori repubblicani che volevano che Parker decertificasse i risultati del Michigan e sequestrasse le macchine per il voto. Il giudice ha respinto la richiesta lo scorso dicembre, definendola “sorprendente nella sua portata e sorprendente nella sua portata”.

Lo stato e Detroit in seguito chiesero a Parker di ordinare sanzioni contro Sidney Powell e. Lane Wood e altri sette avvocati facevano parte della causa.

Il giudice ha acconsentito, dicendo allo stato e alla città di calcolare i costi di difesa della causa e fornire i numeri entro 14 giorni.

Parker ha affermato che gli avvocati dei sostenitori di Trump hanno fornito “speculazioni e supposizioni” inquietanti sul conteggio dei voti senza verificare prove a sostegno delle accuse.

READ  Una donna di 90 anni di Hong Kong perde 39 milioni di dollari in truffe telefoniche

“Le persone possono avere il diritto – entro certi limiti – di pubblicare accuse di frode che non sono supportate dalla legge o da fatti di pubblico dominio”, ha affermato il giudice. “Ma gli avvocati non possono usare il loro privilegio e l’accesso ai procedimenti giudiziari per fare lo stesso”.

Parker ha ordinato 12 ore di educazione legale, di cui sei ore in diritto elettorale, per ogni avvocato. La sua decisione sarà comunicata anche agli stati in cui gli avvocati sono abilitati per eventuali azioni disciplinari.

È stato uno dei pochi sforzi per districare multe o altre sanzioni da losche cause post-elettorali negli Stati Uniti. Non c’è stata risposta immediata alle lettere in cerca di commenti da parte degli avvocati di Wood e Powell.

“Apprezzo il messaggio chiaro che stai inviando con questa sentenza: coloro che si impegnano a sostenere la Costituzione devono essere ritenuti responsabili per aver abbandonato questo giuramento”, ha affermato il procuratore generale del Michigan Dana Nessel, un democratico.

Non ci sono prove di brogli diffusi nelle elezioni del 2020. In effetti, i funzionari elettorali di entrambi i partiti politici hanno dichiarato pubblicamente che le elezioni sono andate bene e gli osservatori internazionali hanno confermato che non ci sono state irregolarità gravi.

Durante un’udienza in tribunale a luglio, Powell si assunse la “piena responsabilità” della causa e paragonò la lotta legale a una decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti del 1954 che vietava la segregazione nelle scuole.

“È dovere degli avvocati e della più alta tradizione della pratica legale sollevare casi difficili e persino impopolari”, ha detto Powell al giudice, aggiungendo che gli sforzi per imporre sanzioni ridurrebbero la visione pubblica del sistema giudiziario.

READ  L'avvocato difende il processo di un giornalista arrestato in relazione alle proteste del BLM | Le vite dei neri contano per le notizie

Il nome di Wood è stato incluso nella causa, ma ha insistito sul fatto che non aveva altro ruolo che dire a Powell che sarebbe stato disponibile se avesse avuto bisogno di un avvocato esperto.

A New York, Rudy Giuliani è stato sospeso dallo studio legale per aver rilasciato false dichiarazioni mentre cercava di persuadere i tribunali a ribaltare la perdita elettorale di Trump.

——

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x