Ole Watkins: Exeter City spera di diplomarsi al prossimo calciatore inglese dell’Accademia

Ole Watkins ha collezionato 99 presenze con l’Exeter City, prima di trasferirsi a Brentford e poi all’Aston Villa

Il manager di Exeter City Matt Taylor dice che il club potrebbe avere un altro numero Watkins nei suoi libri.

Watkins, 25 anni, è uno dei pochi giocatori che sono entrati nella seconda divisione prima di essere venduti.

“Potremmo avere un altro Watkins in mezzo al momento, e nessuno lo ha mai detto, ma potrebbe succedere”, ha detto Taylor.

“Guardi cosa ha fatto Joel Randall nella sua prima stagione, guardi cosa ha fatto Josh Key, se continuano a migliorare nella prossima stagione e oltre, qualcuno li comprerà e sarà una buona squadra per comprarli e svilupparli di nuovo, e non sai mai dove potrebbero finire. “.

Watkins aveva già assicurato una commissione di trasferimento iniziale di £ 1,8 milioni per Exeter quando è partito per Brentford nel luglio 2017, e il club ha guadagnato circa £ 4 milioni in più dal suo trasferimento a Villa la scorsa estate del valore di £ 28 milioni, con ulteriori aggiunte in arrivo.

Il City guadagnerà ora £ 75.000 dopo essere apparso come sostituto contro San Marino – una cifra che raddoppierà se inizierà una partita internazionale competitiva.

Joel Randall
L’ala Joel Randall è il prossimo giocatore a lasciare Exeter per una tassa pesante

Il club probabilmente annuncerebbe anche altre 150.000 sterline se Villa rimanesse in Premier League, denaro essenziale per un club di proprietà dei fan senza alcun ricco donatore.

“Il club lavorerà sempre con i soldi in banca – ha aggiunto Taylor -. È così che funziona il club”.

“Quando arriva il momento per un giocatore di andare avanti e ottenere il giusto valore in termini di commissioni di trasferimento, generalmente vendiamo i nostri giocatori perché non c’è un capo che mette i soldi.

“Non riceviamo grandi folle, quindi il club deve rimanere un’impresa che gestisce autonomamente, e il mio denaro iniziale ci ha aiutato enormemente”.

Oltre ai giocatori della prima squadra come Randall – che si dice avesse avuto interesse dal Celtic – e Alex Hartridge, il club ha giocatori di gruppi di età come i giocatori under 16 Sonny Cox e Harry Lee che stanno generando interesse.

“Poi vendiamo il prossimo gruppo di giocatori e, per così dire, i prossimi giocatori sulla linea di trasmissione”, ha aggiunto Taylor.

“Continueranno ad arrivare finché continueremo a investire nella nostra accademia, ma continueremo anche a dare una possibilità ai giovani giocatori.

“Indipendentemente da chi sarà il prossimo, avranno un’opportunità all’interno del gruppo della nostra prima squadra o nelle file della nostra prima squadra, e questo è il nostro motto”.

READ  Un esperto medico determina quanto tempo potrebbe prendere il Manchester United senza Marcus Rashford

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x