Onorato membro fondatore della Loggia Figli e Figlie d’Italia 138 | Notizie, sport, lavoro

Un membro fondatore della Loggia 138 dei Figli e delle Figlie d’Italia è stato onorato lunedì nominando in suo onore i membri di una sede restaurata a Newberry.

Eugene “Gino” Ciccareli, 97, che è stato nominato Ufficiale Sons and Daughters of Italy Lodge 138 a 1616 McMinn Ave. Sorridi quando il nastro è stato tagliato, come è stato usato un nastro verde, bianco e rosso, nei colori dell’Italia.

“È bello essere qui.” Disse Chicarelli a bassa voce dietro la maschera.

A giugno, Chicarelli ha detto che avrebbe festeggiato il suo 98 ° compleanno.

La loggia fu fondata originariamente il 3 giugno 1903. Nei primi anni della loggia 138 a Williamsport, Ciccarelli fu descritta come una busta.

“Era il collante che teneva insieme questo posto”, Ha detto Phililp A. Preziosi. Quando la locanda attraversò momenti difficili, Geno era lì per tenerla di nuovo insieme.

Le pareti erano ricoperte da foto originali dei membri della loggia e dall’insegna ufficiale dell’ostello, Loggia Ufficiale Bersaglieri.

Su un tavolo della cerimonia c’era una torta decorata per un ospite che celebrava il suo compleanno, il reverendo Brian Van Vossen, della parrocchia cattolica di San Giuseppe.

“fratelli e sorelle,” Priziosi ha detto all’inaugurazione, “Ringraziamo Dio che possiamo celebrare qui oggi. Pensiamo di avere una delle cinque più grandi logge della Pennsylvania”.

Poi ha rivolto il suo apprezzamento verso Ciccareli.

“Quando abbiamo cancellato gli altri, abbiamo mostrato vigore e vivacità”, Egli ha detto. “È stato Ciccareli a farci andare avanti e io sono arrivato al livello … mi fermo perché mi sto emozionando” Prezioso ha detto.

READ  6N: la Scozia sconfigge l'Italia, 5-10

In un momento di sollievo, VanFossen, dopo aver benedetto l’edificio e il terreno con preghiere e acqua santa, è stato chiamato italiano onorario.

A VanFossen è stata temporaneamente concessa l’identità del pastore VanZino da Preziosi, provocando una risata.

Mentre benediceva la nuova sede dell’ostello, VanFossen ha presentato ai suoi membri un piccolo gettone portatile firmato da Papa Francesco.

Preziosi ha detto che la presenza italiana in città è tornata ed è tornata in vigore.

Storicamente, gli immigrati italiani sono arrivati ​​negli Stati Uniti in numero record tra il 1880 e il 1920.

Durante quel periodo di anni, 5,5 milioni di italiani sono immigrati attraverso luoghi come Ellis Island, New York e altri porti di ingresso.

Molti di loro hanno sistemato le loro abitazioni in una sezione doppiata Little Italy Comprende un’area da Hepburn Streets a Mulberry Streets e da East III a Front Streets (Via Bella).

La sezione si diffuse in tutta la città quando le inondazioni del 1936 e del 1946 distrussero gran parte dello sviluppo e ci furono pressioni per riqualificare la sezione della città.

Le ultime notizie di oggi e altro ancora nella tua casella di posta

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x