Opzioni di trattamento del cancro esofageo

Trattamento del cancro esofageo

  • Il corso del trattamento per il cancro esofageo dipende da diversi fattori.
  • I pazienti con malattia in stadio molto precoce possono essere in grado di rimuovere chirurgicamente il cancro.
  • Altri potrebbero aver bisogno di una combinazione di diversi metodi di trattamento.
  • L’immunoterapia è disponibile per un gruppo selezionato di pazienti.

Il corso del trattamento che tu e il tuo team medico decidete dopo una diagnosi di cancro esofageo dipende da diversi fattori, tra cui la gravità della malattia e la salute generale. Spesso, un approccio terapeutico includerà diversi tipi di trattamento, ha detto a SurvivorNet il dottor Brendon Stills, chirurgo toracico presso il Montefiore Medical Center.

“In questi giorni è raro che io abbia un intervento chirurgico su un paziente con cancro esofageo. Spesso ricevono altri trattamenti”, ha detto il dottor Stills. “È straordinario che nella fase iniziale della malattia, il paziente possa spesso avere una resezione endoscopica del nodulo, attraverso un endoscopio lungo l’esofago senza la necessità di un intervento chirurgico invasivo. Questo è un gruppo molto selettivo di tumori invasivi molto precoci, ma sempre più, con più endoscopia, siamo in grado di trovare questi pazienti”.

Leggi di più

Attualmente sono disponibili diverse opzioni di trattamento per le persone con cancro esofageo. Questi includono:

  • radiazione
  • Chemioterapia
  • Chemioterapia
  • trattamento laser
  • Elettrocoagulazione (l’uso del calore di una corrente elettrica per distruggere i tessuti anormali)
  • Immunoterapia (formazione del sistema immunitario a riconoscere e attaccare le cellule tumorali)

Ci sono anche studi clinici in corso per esaminare terapie mirate per il cancro esofageo.

“Poiché il cancro esofageo è una malattia maligna e poiché ha tassi così elevati di recidiva e diffusione, proviamo davvero a buttarci sopra tutto ciò che abbiamo”, ha affermato il dottor Stills. “Per i pazienti con una malattia più avanzata che non può essere rimossa chirurgicamente, spesso possono anche essere trattati con la chemioterapia, a volte con radiazioni usando il cosiddetto controllo locale, per cercare di ridurre il tumore in modo che il paziente possa mangiare meglio.

READ  La pioggia di meteoriti di rinoceronti in British Columbia e Alberta illuminerà i cieli il 21 novembre

“… E poi, c’è una terapia mirata. C’è l’immunoterapia disponibile per alcuni pazienti selezionati”, ha aggiunto.

Scopri di più sul rigoroso processo di revisione medica di SurvivorNet.

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x