Ora è illegale in Georgia dare cibo e acqua agli elettori in fila

La nuova legge elettorale globale della Georgia include una serie di disposizioni controverse che limiteranno l’accesso al voto.

Ma soprattutto alcune persone scuotono la testa.

In base al disegno di legge, firmato giovedì sera dal governatore repubblicano Brian Kemp, ora è illegale distribuire cibo o acqua alle persone in fila per votare.

“Non è consentito a nessuna persona richiedere voti in alcun modo o con qualsiasi mezzo o metodo, e non è consentito a nessuno distribuire o offrire materiale per la campagna, né a nessuno è consentito dare, offrire o partecipare alla fornitura di denaro o regali, incluso, naturalmente. Ad esempio, ma non solo, cibo e bevande sono per l’elettore “, stabilisce la nuova legge.

La legge si applica entro 150 piedi dal seggio elettorale o entro 25 piedi da qualsiasi elettore nel seggio. I trasgressori sono colpevoli di un reato.

Ma alcuni osservatori vedono questa disposizione come un tentativo di limitare il voto degli elettori urbani e delle persone di colore che tendono ad essere democratici e le cui circoscrizioni attendono lunghi periodi per votare.

Un influente pastore nero ha detto che credeva che la nuova legge fosse irragionevole e che la sua chiesa l’avrebbe usata per suscitare voti.

“Faremo una mossa come questa”, ha detto il reverendo Tim MacDonald, pastore della First Iconic Baptist Church di Atlanta. “Sai che qualcosa non va quando non puoi dare alla nonna una bottiglia d’acqua, burro di arachidi e un panino con la gelatina.”

MacDonald ha detto alla CNN che sta già progettando di testare la legge con un po ‘di disobbedienza civile. Ha detto che la sua chiesa avrebbe il coraggio, nelle prossime elezioni, di arrestare la polizia per aver dato acqua a una persona anziana in attesa di votare.

READ  Bianca Andreescu si ritira dalla finale del Miami Open a causa di un infortunio alla caviglia

L’avvocato Walter Schaub, ex direttore dell’Ufficio per l’etica del governo degli Stati Uniti, ha criticato la misura come un tentativo di prendere di mira gli elettori di colore.

All’inizio di questo mese, Schaub ha dichiarato su Twitter: “Il disegno di legge della Georgia criminalizzerebbe la fornitura di cibo o acqua gratis agli elettori che stanno in fila per ore e ore. Ma sappiamo chi questi politici li costringono a fare la fila tutto il giorno”. “Non sono stato in fila fino a cinque minuti per poter votare. Questo razzismo è universale”.

I repubblicani hanno difeso la misura, chiamata Election Integrity Act del 2021, dicendo che era necessaria per aumentare la fiducia nel voto dopo le elezioni dello scorso anno. Kemp ha affermato che la legge “garantirà che le elezioni in Georgia siano sicure, eque e accessibili”.

La Georgia, a lungo considerata un paese politicamente rosso, è diventata blu nelle ultime elezioni quando il presidente Joe Biden e due senatori democratici hanno ottenuto vittorie minori, in parte sostenute dalla schiacciante affluenza alle urne tra gli elettori neri.

Il disegno di legge della Georgia fa parte di un ampio sforzo da parte dei legislatori a guida repubblicana in tutto il paese per approvare procedure di voto restrittive in stati del campo di battaglia come Arizona, Michigan e Florida.

Il ministro degli Esteri georgiano Brad Ravensberger, un repubblicano, si è impegnato lo scorso dicembre – una settimana prima delle elezioni di ballottaggio dello stato – che lo stato avrebbe soppresso il “riscaldamento di serie” o distribuito doni agli elettori come un modo per “influenzare in modo inappropriato ultimi istanti prima di “Esprimere il loro voto”.

READ  Il Pakistan blocca temporaneamente i social media a causa di possibili proteste | Notizie sull'islamofobia

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x