Patrick Vieira: Conor Gallagher “merita” di giocare la semifinale di FA Cup contro il Crystal Palace contro il Chelsea

Conor Gallagher del Chelsea ha avuto periodi in prestito a West Bromwich, Swansea City e Charlton Athletic.

L’allenatore del Crystal Palace Patrick Vieira si è detto “frustrato” dal fatto che il centrocampista in prestito Conor Gallagher non potrà giocare contro la squadra madre del Chelsea nella semifinale di FA Cup.

Il centrocampista Gallagher, 22 anni, si è unito al Palace in prestito stagionale dal Chelsea in Premier League a luglio.

Regolamento FA Il permesso di status non sarà concesso ai giocatori in prestito per comparire contro il club prestatore.

“Questa non è la regola migliore,” disse Vieira, “l’unico che perderà è Connor.”

“E’ un’esperienza che manca al giocatore e sono deluso per lui.

“Finora ha giocato tutte le partite e se qualcuno merita di essere in semifinale è per la sua prestazione”.

Il Crystal Palace affronterà il Chelsea nella semifinale di FA Cup, allo stadio di Wembley, domenica 17 aprile (16:30 GMT).

“La decisione del Chelsea di mandarlo in prestito è di giocare a questo tipo di gioco”, ha detto Vieira.

Abbiamo la possibilità di giocare una partita importante e questa partita gli darà più fiducia e fiducia.

“Potremmo perdere, ma per lui essere in campo è ciò di cui ha bisogno per continuare a crescere. Per lui non avere la possibilità di essere coinvolto in questo gioco, è frustrante per il suo sviluppo”.

Gallagher ha segnato otto gol e fornito cinque assist in 31 partite in tutte le competizioni in questa stagione durante un periodo impressionante a Selhurst Park.

Ha esordito con l’Inghilterra nella vittoria per 10-0 su San Marino a novembre e ha giocato anche contro Svizzera e Costa d’Avorio durante la pausa per le Nazionali di marzo.

READ  crimpare | Il Giappone è rimasto indietro nella finale femminile dopo aver perso 10-3 contro la Gran Bretagna

Ma dopo il pareggio di Palace contro il Chelsea, Vieira ha detto di aver notato che Gallagher era stato influenzato negativamente dalla notizia, aggiungendo che si aspettava che la prossima settimana sarebbe stata difficile per il giocatore.

“Il giorno successivo durante l’addestramento ne è stato colpito”, ha detto il capo del palazzo.

“Ha capito subito che era una partita a cui non avrebbe avuto la possibilità di partecipare. Lo sentiamo.

“Ha rimesso subito la testa in allenamento. Sarà ancora più difficile quando entreremo in settimana.

“Sarà una sfida per lui, guardare la squadra, prepararsi e non mettersi in gioco. Sarà una sfida per lui”.

Come seguire Crystal Palace sul banner della BBCPiè di pagina dello stendardo di Crystal Palace

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x