Pelosi annuncia i piani per una “Commissione 9/11” per indagare sull’attacco al Campidoglio

“Per proteggere la nostra sicurezza, la nostra sicurezza e la nostra sicurezza, il nostro prossimo passo sarà istituire un comitato esterno e indipendente per l’11 settembre per indagare e segnalare fatti e cause relativi all’attacco terroristico interno del 6 gennaio 2021 al Campidoglio degli Stati Uniti. Complesso “, ha scritto Pelosi.

La Pelosi aveva già richiesto una tale commissione e ha detto che credeva fosse necessaria.

Un comitato di questo tipo è creato da una legge approvata da entrambe le camere e convertita in legge dal presidente. I membri del comitato non saranno eletti leader e saranno fuori dal governo.

In una lettera separata ai legislatori democratici all’inizio di questo mese, Pelosi ha scritto che “è chiaro che avremo bisogno di istituire una commissione per l’11 settembre per esaminare i fatti, le cause e la sicurezza dell’attacco delle bande terroristiche a gennaio e riferire in merito”.

L’attacco mortale ha spinto la Camera dei rappresentanti democratica a muoversi rapidamente per mettere sotto accusa l’ex presidente Donald Trump a gennaio. Il processo al Senato per mettere sotto accusa l’ex presidente si è concluso alla fine della settimana, e Si è conclusa con l’assoluzione di Trump per un solo motivo di istigazione alla rivolta.

Tuttavia, continuano gli sforzi per rafforzare la sicurezza al Campidoglio e far luce su ciò che ha portato alla penetrazione di violente folle pro-Trump il 6 gennaio.

A metà gennaio Pelosi Pubblicizza Il tenente generale in pensione Russell Honoré condurrà una revisione delle “infrastrutture di sicurezza” di Capitol Hill all’indomani dell’attacco.

“Nelle ultime settimane, il generale Honoré ha valutato le nostre esigenze di sicurezza esaminando cosa è successo il 6 gennaio e come dobbiamo assicurarci che non accada di nuovo”, ha scritto la Pelosi nella sua lettera lunedì.

READ  PD sceglie la saggezza del percorso: sono necessarie regole rigorose per proteggere la scuola

“Ha lavorato con i comitati specializzati e continuerà a presentare proposte. È chiaro dalle sue scoperte e dal processo di impeachment che dobbiamo arrivare alla verità su come è successo”, ha detto.

Lasciando una conferenza stampa, Pelosi ha detto ai giornalisti all’inizio di questo mese che una commissione in stile 9/11 per indagare sull’insurrezione sarebbe stata “diversa” da quella formata all’indomani dell’attacco terroristico dell’11 settembre 2001 – e avrebbe avuto un numero maggiore concentrandosi sulla diversità.

“È diverso dall’11 settembre”, disse all’epoca, “cosa c’era, nove persone? Tutti bianchi e una donna. Sarebbe stato diverso”.

Sebbene Pelosi abbia elogiato la Commissione 11 settembre, ora ha detto: “È un mondo diverso”.

Quando le è stato chiesto all’epoca chi stesse considerando di far parte del comitato, Pelosi ha assicurato che i membri non avrebbero lavorato su di esso, dicendo: “È un comitato esterno”.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x