Pietro Marcelo debutta “Scarlet” in francese

Pietro Marcello, l’acclamato regista italiano vincitore del premio veneziano Martin Eden, ha iniziato le riprese di “Scarlet” (“L’envol”), un dramma in lingua francese ambientato nel nord della Normandia. Orange Studio ha acquisito i diritti di vendita internazionale del film, che sarà distribuito in Francia da Le Pacte.

Charles Gilbert, che in precedenza ha vestito i costumi della CG Cinema con sede a Parigi con film pluripremiati come “Mustang” di Denise Ergofin e “Annette” di Leos Carax, sta producendo “Scarlet” con Avventurosa e Rai Cinema in Italia, in collaborazione con Ilya Stewart. ( Hype) e Antonio Miakawa (Pictures Wise).

Marcelo ha scritto la sceneggiatura con il suo solito partner sceneggiatore Maurizio Braucci (“Gomora”), così come Maud Ameline (“Amanda”), con la partecipazione della scrittrice Genevieve Brissac.

Ambientato tra due guerre mondiali, un periodo di grandi invenzioni, il film segue il viaggio di una giovane donna cresciuta da suo padre, un veterano vedovo, che lotta per trovare la sua strada nella vita. Il film d’epoca ispiratore intreccia elementi musicali e fantasiosi.

“Scarlet” sarà la protagonista della nuova arrivata Juliette Joan, che reciterà nel ruolo al fianco di Raphael Thierry (“Staying Vertical”), Louis Garrel (“DNA”), Noémie Lvovsky (“Camille Rewinds”) ed Ernst Umhauer (“In The House “), François Négret (“Madame Hyde”), Yolande Moreau (“Seraphine”) e altri.

Marcello ha riunito una troupe franco-italiana per questo film, in particolare il direttore della fotografia Marco Graziablina (“Written, My Love”), il costumista Pascalin Chavanne (“8 Women”), il decoratore Christian Marti (“Le redoutable”) e il compositore Gabriel Yared (“Il talento di Mr. Ripley”). “). Il film vedrà il primo lungometraggio di Marcello dopo il dramma del 2019 Martin Eden, un adattamento del romanzo di Jack London, che ha gareggiato a Venezia e ha vinto come miglior attore per Luca Marinelli, nominato anche per un Golden Globe.

READ  Festival di Cannes 2021: annunciata la selezione ufficiale

All’inizio di quest’anno, Marcello ha presentato il documentario Futura, che ha co-diretto con i colleghi registi italiani Alice Rohrwacher (“Happy as Lazaro”) e Francesco Monzi (“Black Souls”) al settimanale Festival di Cannes. Il documentario ha fornito un quadro di come gli adolescenti in Italia guardano al futuro.

“Scarlet” è stato coprodotto da Match Factory in Germania, Arte e Rai Cinema, con il sostegno del Ministero della Cultura italiano. L’uscita del film è prevista per il 2022.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x