Pirelli italiana ha aumentato la sua guida per l’anno fiscale dopo che l’EBIT del secondo trimestre ha battuto le stime.

  • Pirelli vede l’impatto dell’anno fiscale dalle materie prime al 3% dei ricavi
  • Pirelli aumenta il fatturato previsto per l’anno fiscale a 5-5,1 miliardi di euro
  • Il margine dell’anno fiscale sull’EBIT ora appare al 15-15,5%
  • EBIT nel secondo trimestre a 208,6 milioni di euro

MILANO (Reuters) – Il produttore italiano di pneumatici Pirelli (PIRCMI) ha dichiarato giovedì che sarà in grado di compensare le crescenti pressioni sui costi delle materie prime nella seconda metà, poiché ha alzato le sue previsioni per l’intero anno dopo aver registrato valori superiori alle attese. Utile operativo nel secondo trimestre.

Pirelli, l’unico fornitore di pneumatici per la Formula Uno, ha affermato di aver visto un impatto complessivo quest’anno dall’aumento dei prezzi delle materie prime, che ha colpito i produttori di tutto il mondo, che valgono il 3% dei loro ricavi.

“Nella seconda metà, ci aspettiamo venti contrari molto più alti perché vediamo i costi aumentare di mese in mese”, ha detto agli analisti Fabio Boccio, chief planning and control officer di Pirelli.

Ma il mix di prezzi consentirà alla società di “compensare completamente” l’impatto previsto dalle materie prime, ha affermato, nonché dal cambio estero nella seconda parte di quest’anno.

Nel periodo aprile-giugno, l’utile operativo rettificato di Pirelli è salito a 208,6 milioni di euro (247 milioni di dollari) da una perdita di 74,4 milioni di euro dell’anno precedente, superando il consenso degli analisti fornito dalla società di 186 milioni di euro.

L’aumento dei costi delle materie prime ha inciso sul risultato operativo trimestrale Pirelli di 28 milioni di euro.

READ  Quanto costa una libbra d'oro oggi? incredibile ...

Ma la società con sede a Milano ha affermato che volumi, mix di prezzi ed efficienze migliori hanno compensato l’impatto negativo di forze esterne come aumenti dei prezzi delle materie prime, inflazione e tassi di cambio finora quest’anno.

Pirelli, che produce anche pneumatici per case automobilistiche di fascia alta come BMW (BMWG.DE) e Audi (AUDVF.PK), registra ora un fatturato 2021 di 5,0 miliardi di euro – 5,1 miliardi di euro, in aumento rispetto a una previsione precedente di 4,7 miliardi di euro – 4,8 miliardi di euro. . Il margine sull’EBIT rettificato dovrebbe ora essere del 15,0-15,5% rispetto al precedente 14-15%.

Ha anche aumentato la sua previsione di flusso di cassa netto per l’intero anno a 360 milioni – 390 milioni di euro da 300 milioni a 340 milioni di euro in precedenza.

“Pensiamo che saremo in grado di rimanere in cima al nostro gruppo”, ha detto Pocchio.

(1 dollaro = 0,8447 euro)

relazioni Giulio Biovacari; Montaggio di Chris Reese e Leslie Adler

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x