Più di 100 documenti riservati di Trump sono stati recuperati il ​​3 gennaio.

Washington –

La National Archives and Records Administration ha recuperato più di 100 documenti classificati, per un totale di oltre 700 pagine, da un lotto iniziale di 15 scatole recuperate da Mar-a-Lago all’inizio di quest’anno, secondo la nuova corrispondenza del governo pubblico con il team legale di Trump. .

I numeri illustrano il grande volume di documenti governativi riservati recuperati mesi fa dalla tenuta in Florida dell’ex presidente Donald Trump, molto prima che i funzionari dell’FBI tornassero lì con un mandato di perquisizione l’8 agosto e rimuovessero 11 serie aggiuntive di documenti riservati. Il decreto svela l’indagine dell’FBI sul possibile possesso illegale di documenti e sull’ostruzione alla giustizia.

Le cifre dei documenti sono state incluse in una lettera del 10 maggio in cui l’archivista ad interim Debra Stadelwall ha detto all’avvocato di Trump, Evan Corcoran, che l’amministrazione Biden non avrebbe onorato le pretese dell’ex presidente di un privilegio esecutivo sui documenti.

Corcoran aveva chiesto settimane prima di rivedere il materiale nelle scatole prima che gli archivi nazionali lo consegnassero all’FBI in modo che potesse determinare se un documento specifico fosse soggetto al privilegio esecutivo e quindi esente da divulgazione, secondo la lettera.

La lettera è stata pubblicata martedì sul sito web degli archivi nazionali. È stato pubblicato lunedì sera su un sito web lanciato da John Solomon, che è stato nominato da Trump a giugno come uno dei suoi rappresentanti nominati presso gli archivi nazionali ed è un alleato di Trump e giornalista conservatore.

La lettera dell’archivista afferma che il Dipartimento di Giustizia non ha ritenuto “precedente far valere un privilegio esecutivo da parte di un ex presidente nei confronti di un presidente in carica per impedire a quest’ultimo” di ottenere dagli Archivi nazionali i documenti presidenziali appartenenti al governo federale e richiesti per l’attuale governo attività commerciale.

READ  Gli esperti affermano che il principe Carlo farebbe meglio a lasciare che Harry e Meghan diventino reali part-time

Di conseguenza, le affermazioni dell’esecutivo non saranno onorate e l’FBI avrà accesso ai documenti entro pochi giorni, si legge nella lettera.

Gli archivi nazionali hanno chiesto al Dipartimento di giustizia di indagare dopo aver affermato di aver identificato materiale classificato tra 15 scatole di documenti che aveva recuperato da Mar-a-Lago, che Trump avrebbe dovuto consegnare alla fine del suo mandato alla Casa Bianca . .

Nella lettera, l’archivista Wall ha scritto che in quelle scatole, gli Archivi Nazionali hanno identificato gli oggetti contrassegnati come classificati come top secret, nonché le informazioni sui programmi di accesso speciale.

Dice che i registri contenevano più di 100 documenti riservati, “costituiti da più di 700 pagine” e cita estratti di corrispondenza separata dal Dipartimento di Sicurezza Nazionale del Dipartimento di Giustizia che afferma che “l’accesso al materiale non è necessario solo ai fini della la nostra indagine penale in corso” ma anche per la “valutazione del potenziale danno” derivante dalle modalità con cui i documenti sono stati trasportati e conservati.

Corcoran non ha risposto immediatamente ai messaggi in cerca di commenti sulla lettera.

——–


Lo scrittore dell’Associated Press Varnosh Amiri a Washington ha contribuito a questo rapporto.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x