Polonia, Italia, Spagna e Kazakistan partecipano alle finali del BJK

Polonia, Italia, Spagna e Kazakistan hanno prenotato i loro posti nelle finali della Billie Jean King’s Cup di sabato (16 aprile) con un vantaggio di 3-0 nei confronti.

La numero uno del mondo Iga Swiatek, classificata 324, ha battuto il rumeno Andrea Brisacario 6-0, 6-0 in 45 minuti vincendo la Polonia ospitante a Radom.

In Sardegna, anche l’italiana Camila Giorgi ha vinto 12 partite consecutive battendo Harmony Tan della Francia 6-2, 6-0 per dare all’Italia un vantaggio di 3-0.

La Spagna è stata l’unica squadra a vincere fuori casa quando Sarah Soribes Tormo è riuscita a prenotare il suo posto in finale battendo l’Arantexa Ross 6-0, 6-4 a S-Hertogenbosch nei Paesi Bassi.

Elena Rybakina ha dovuto lavorare ancora più duramente per strappare la vittoria a sorpresa del Kazakistan sulla Germania, vincendo 4-6, 6-3, 7-5 a Nur-Sultan.

“Davvero orgoglioso di noi”, ha detto Swiatek al sito web della competizione. “È stato un lungo viaggio, ci sono voluti alcuni anni, passo dopo passo, per progredire e qualificarci finalmente.

“Mostra solo quanto siamo forti nella squadra. Speriamo che nelle finali possiamo mostrare più progressi e ci riusciremo”.

Tan, al 107° posto nel mondo, ha giocato davanti alla 34° testa di serie Alize Cornet, saltando 2-0 prima che Giorgi prendesse il controllo.

A Praga, i cechi hanno preso il vantaggio di 2-1 sulla Gran Bretagna quando Marketa Vondrosova ha battuto la campionessa degli US Open Emma Radocano 6-1, 6-1.

“Il risultato sembrava facile, ma è stata una partita difficile e lui si è infortunato un po’”, ha detto Vondrosova.

Raducano ha riportato in azione la Gran Bretagna nella sua prima partita professionistica sulla terra battuta venerdì con una dura vittoria su Teresa Martinkova, ma sabato ne ha pagato lo scotto.

READ  Pioli non è sicuro se Ibrahimovic si ritirerà a fine stagione

“Ho una vescica sul piede, è sorta dopo la partita di ieri”, ha detto alla BBC.

“Mi ha impedito totalmente di muovermi, è difficile non riuscire nemmeno a inseguire la palla”.

“In un modo contorto mi dà un senso di sicurezza e conforto perché non penso che il tennis sia il problema”.

La partita è iniziata all’aperto con una temperatura di soli 6 gradi Celsius.

“Non ho mai giocato con un tempo così freddo”, ha detto Vondrosova.

Sette gare di qualificazione sono state completate sabato.

Dopo le partite di venerdì, gli Stati Uniti d’America hanno guidato l’Ucraina 2-0 e il Canada davanti alla Lettonia 2-0.

Il vincitore si unirà a Svizzera, Australia, Belgio e Slovacchia per le finali entro la fine dell’anno.

I campioni in carica della Russia e della Bielorussia sono stati espulsi dalla competizione a causa dell’invasione dell’Ucraina.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x