Preferirei giocare a San Marino: l’allenatore della Scozia Steve Clarke mantiene la concentrazione in vista della partita della Repubblica d’Irlanda

Steve Clark ha scherzato sul fatto che avrebbe preferito che la Scozia giocasse a San Marino questo fine settimana e ha esortato i suoi giocatori a rimanere concentrati dopo la straordinaria vittoria per 3-0 sull’Ucraina.

La nazionale ha vendicato la sconfitta nello spareggio Qatar 2022 contro i quarti di finale di Euro 2020 a giugno con un’enfatica vittoria nella Nations League ad Hampden ieri sera.

Il gol nel secondo tempo di John McGinn e il gol del sostituto Lyndon Dykes hanno portato i padroni di casa al primo posto nel Gruppo B1 e hanno aumentato le loro possibilità di guidare la divisione e assicurarsi un posto nei playoff di Euro 2024.

Clarke è passata da tre difese a quattro difese ed è stata premiata per questa mossa audace con una performance stimolante a tutto tondo che ha deliziato l’esercito di Tartan.

Tuttavia, il ricordo dell’umiliante sconfitta per 3-0 della Scozia per mano dell’Irlanda all’Aviva Stadium di Dublino in estate è ancora fresco nella sua memoria e non erutta dal risultato dell’Ucraina.

“Senza essere rispettoso, preferirei giocare a San Marino”, ha detto. “No, ascolta, è un altro gioco.

“Ovviamente gli irlandesi hanno una chiara settimana di preparazione. Dobbiamo andare via e fare nuovamente il punto su ciò che abbiamo fatto bene stasera e guardare come giocano gli irlandesi, perché giocano in modo diverso.

“Dobbiamo decidere il modo migliore di giocare la partita e speriamo di ottenere una prestazione simile e un risultato simile”.

Clarke ha aggiunto: “È stata davvero una buona prestazione e congratulazioni ai giocatori. Abbiamo fornito loro molte informazioni in un periodo di tempo molto breve, per lo più noioso. Li abbiamo portati a fare un giro dello stadio e ci siamo incontrati nella sala del consiglio.

READ  Dovizioso è alimentato dal progresso di San Marino Motorcycles

“Lo hanno afferrato e hanno fatto bene quello che volevamo che facessero. È stata una bella partita, è stata una partita aperta nel primo tempo con poche grandi occasioni. Ma nel secondo tempo abbiamo preso il top e il primo gol sarà sempre decisivo E per fortuna ce l’abbiamo fatta.

“E’ stata una buona prestazione e ne siamo rimasti davvero contenti. Ora dobbiamo andare via e resettare per sabato. Andiamo via, riposiamo, recuperiamo e ci prepariamo per una dura partita contro la Repubblica d’Irlanda nel fine settimana”.

“Ovviamente siamo andati là fuori in estate e non ci siamo resi giustizia. Vogliamo renderci giustizia a noi stessi sabato”.

McGinn, che ha capitanato in assenza di Andy Robertson e ha segnato il suo 14esimo gol in nazionale al 70esimo minuto, vincerà la sua 50esima presenza contro l’Irlanda.

Clarke spera che il suo capitano possa segnare l’occasione aumentando il suo conteggio. “Spero che ne abbia un altro sulla cinquantina”, ha detto.

Alla domanda sul passaggio dal 3-4-2-1 al 4-2-3-1, Clarke ha detto: “È da un po’ che lo dico, voglio una squadra in grado di giocare più di un sistema.

“Abbiamo ottenuto molti buoni risultati e ne abbiamo giocati tre in difesa. Stasera ho sentito che dovevamo occupare un po’ meglio aree più ampie del campo – questo era il pensiero.

“Era facile parlarne, ma i ragazzi devono farlo. I quattro difensori sono stati bravi. Non ci sono stati tiri, abbiamo difeso molto bene e la nostra velocità nel difendere bene. Questo ti permette di premere un po’ più in alto su campo. Dobbiamo assicurarci che faccia bene nella prossima fase”.

READ  Sorteggio qualificazioni Under 21 2021-23: 28 gennaio | Di età inferiore ai 21 anni

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x