Prin torna alle sue radici nel riscaldamento della Croazia

L’irlandese sostituirà la sua Puma Rally1 ibrida con la specifica Rally2 al famoso evento sull’asfalto nel nord-ovest dell’Italia.

Oltre a divertirsi nel rally che ha vinto due volte in precedenza, Prien spera anche che questa corsa serva come una buona preparazione per il terzo round del Campionato del mondo di rally FIA al Rally di Croazia (21-24 aprile).

“Ovviamente mi sto godendo questa gara e sono stato in grado di vincerla negli ultimi due anni”, ha spiegato Brin. “Sono un grande fan della storia e della storia dei rally e Sanremo è chiaramente un evento iconico.

“In secondo luogo, siamo fuori competizione dalla Svezia, quindi è bello tornare di nuovo in modalità rally. Ovviamente con la Croazia in arrivo, non è una cattiva idea essere nel miglior posto possibile.


WRC a 50: 1990

Il canto degli italiani. Il FIA World Rally Championship ha preso abbastanza confidenza con gli inni degli italiani in quanto…

Per saperne di più

Ha aggiunto: “L’Italia mi sta molto a cuore: passo molto del mio tempo qui, conosco persone e sono felice di essere qui, quindi sarebbe davvero bello”.

Il 32enne è attualmente settimo in campionato dopo essere arrivato terzo al Rally di Monte Carlo e essersi ritirato dal Rally di Svezia per problemi tecnici.

Sta ancora inseguendo la sua prima vittoria nel Campionato del Mondo di rally nonostante abbia concluso sette posti tra i primi tre durante la sua carriera.

L’anno scorso, alla guida di una Hyundai i20, Brien è arrivato ottavo nella partita di Zagabria dopo una gomma forata e una perdita di fiducia.

Brin spera di emulare – o migliorare – il suo podio al Rally di Monte Carlo

“Possiamo vincere in Croazia? Non c’è motivo per cui non possiamo”, ha detto. “Abbiamo sicuramente gli strumenti e tutte le cose che ci servono per ottenere un buon risultato.

“Abbiamo visto che sorella [Loeb] L’ho fatto a Monte Carlo, e Paul e io siamo decisamente migliorati lì mentre il weekend passava sul podio. Dobbiamo provare ad entrare nel rally in Croazia pensando almeno allo stesso risultato, se non migliore.

“Daremo tutto quello che possiamo. Voglio solo provare a sentirmi bene con la macchina nei test, sentirmi a mio agio con tutto e poi vediamo cosa possiamo fare nel rally”.

READ  Screenshot del 5 settembre 2021

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

| La Tribuna | 2021 Tutti i diritti riservati

Read also x