Proiettile Grizzly, ucciso dopo un attacco mortale a una donna californiana nel Montana – Notizie dal mondo

Attacco mortale di grizzly

Stampa canadese – | Storia: 339504

Funzionari della fauna selvatica hanno detto di aver sparato e ucciso un orso grizzly del Montana che ha tirato fuori una donna della California dalla sua tenda e l’ha uccisa all’inizio di questa settimana nel mezzo di una piccola città del Montana.

L’orso è stato ucciso da operatori federali della fauna selvatica che indossavano occhiali per la visione notturna poco dopo la mezzanotte, quando si è avvicinato a una trappola vicino a un pollaio a due miglia da Ovando, dove è stata uccisa Leah Davis Lucan, 65 anni, di Chico, in California. Ha detto Limone del Montana Fish, Wildlife and Parks.

L’orso ha fatto irruzione nel pollaio mercoledì sera e i funzionari hanno installato una trappola con esca nelle vicinanze, sperando di attirare indietro l’animale.

“In base alle dimensioni dell’orso, al colore dell’orso e alla natura delle incursioni nel pollaio, siamo fiduciosi di aver preso l’orso incriminato”, ha detto Lemon.

Giovedì sera, una donna di Ovando è tornata a casa e ha trovato la porta aperta e ha notato grandi segni di artigli, ha scritto su Facebook lo sceriffo della contea di Powell, Gavin Russels. Poco tempo dopo, un orso maschio è stato ucciso nella zona.

Gli investigatori hanno raccolto prove del DNA dalla scena dell’attacco che ha ucciso Lucan e le confronteranno con i campioni raccolti dall’orso grizzly morto per confermare che l’orso ucciso ha attaccato Lucan. I risultati potrebbero essere disponibili nei prossimi tre giorni.

Fino ad allora, Russell ha detto che manterrà chiusi i campi all’aperto disponibili a Ovando.

READ  Il Venezuela è sempre più di Maduro

Lucan era una donna esperta di attività all’aria aperta e ciclista che stava facendo un’escursione in mountain bike. L’ufficio postale di Ovando ha aperto martedì presto con la sua squadra quando è stata aggredita.

Gli amici hanno detto che Lucan era uno spirito libero, competitivo e avventuroso ed era consapevole dei pericoli che ha dovuto affrontare durante il viaggio.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x