Proprio fuori dall’Italia! – Nuovo Indiano Express

Servizio di notizie espresso

Kochi: C’è una famosa citazione da Internet come questa: non puoi accontentare tutti, non sei una pizza! I piatti rotondi italiani sono più di un semplice cibo, è ciò che rende speciale il sabato sera e le partite di calcio. È il conforto di cui hai bisogno dopo una lunga giornata: la pizza è un’emozione!

Il suo eterno amore per la pizza ha spinto il chirurgo dentista Abraham Matthews a lasciare il lavoro e iniziare a cucinarla. Il nativo di Eringalakuda ha iniziato a cuocere le pizze a casa durante il blocco del 2020. Un anno dopo, lui e il suo marchio Pizza on My Main sono diventati popolari tra i buongustai dello stato per le loro pizze napoletane modellate su quelle fatte a Napoli, in Italia quel giorno.

“Sono venuto a Irinjalakuda nel 2016 per praticare la chirurgia dentale nella nostra clinica di famiglia. Quando è scoppiata l’epidemia, ho iniziato a provare la pizza, soprattutto napoletana, di cui la gente non era nemmeno a conoscenza. Ho studiato l’arte di fare la vera pizza italiana online e attraverso le pagine social di chef internazionali. Presto mi sono procurato una licenza FSSAI e ho iniziato a cucinarlo”, dice.

La pizza napoletana richiede ingredienti originali, originali, anche il forno va personalizzato. Abraham possiede un forno ibrido a forma di cupola che ha ottenuto da Delhi. “Un normale forno di casa può scaldare solo fino a 240°C. Ma la pizza napoletana richiede una temperatura di circa 400°C. L’impasto impiega meno di due minuti per cuocere a questa temperatura. Prendo formaggio fresco dagli stati del nord, pomodoro italiano salse, e farine raffinatissime.” E la classe d’Italia,”

READ  L'Italia limita l'ingresso nel suo territorio durante le festività natalizie

La pizza napoletana ha meno spezie e condimenti, a differenza delle pizze offerte dalle catene popolari. Prima di infornare, l’impasto viene fatto fermentare per circa tre giorni. È anche più leggero sullo stomaco. “La pizza napoletana è facilmente digeribile. Il retrogusto è un buon equilibrio tra la base e i condimenti tirati a mano. Non do origano, fiocchi di peperoncino o ketchup come accompagnamento. “Rovinano il vero gusto della pizza”, dice. Abraham fa una pizza da 10-12 pollici.

La loro classica pizza Margherita, fatta con mozzarella di bufala fresca, salsa di pomodoro italiano, foglie di basilico fresco italiano e olio extra vergine di oliva è un bestseller. I più golosi possono optare per la pizza alla romana condita con crema di banana, mozzarella a bassa umidità, banane fresche a fette sottili, zucchero di canna morbido, mozzarelline, nocciole tostate, ciliegie rosse e un po’ di miele selvatico. Una pizza al tartufo o una pizza ai funghi bianchi condita con funghi portobello, cipolle caramellate e olio al tartufo bianco è un’ottima scelta per i vegetariani. Gli amanti della carne possono optare per la pizza al chorizo ​​di maiale di Goa o la pizza con polpette di pollo.

La maggior parte delle autentiche pizze italiane ha uno strato di prosciutto. Lo fa anche l’astrologo, insieme al salame napoletano (bistecche importate da Napoli),”, dice, aggiungendo che l’obiettivo è far conoscere ai malesi la qualità della vera pizza. “Ci si sente bene quando i malesi all’estero assaggiano la mia pizza e dicono che è molto simile alla pizza originale che hanno assaggiato all’estero.”

Instagram Abrams

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x