Quali sono i migliori film sul calcio?

Quali sono i migliori film sul calcio?

Nella sua forma più elementare, lo sport è la forma più pura di dramma.

Ha senso, quindi, che lo sport più popolare al mondo sia apparso in centinaia di film nel corso degli anni. Come le squadre che giocano, i film sul calcio spaziano dal buono, al cattivo e persino al brutto.

Qui, DAZN dà un’occhiata più da vicino ad alcuni dei migliori film incentrati su The Beautiful Game.

Piegalo come Beckham (2002)

Con notevoli esibizioni di Parminda Nagra e Keira Knightley, Sognando Beckham Una commedia thriller britannica su due ragazze che fanno tutto il necessario per praticare lo sport che amano. Un commento sulle norme sociali e contro le aspettative familiari, il film è stato un successo su entrambe le sponde dell’Atlantico.

Trionfo (1981)

Questo film ha tutto: grandi star sia sul campo che sul grande schermo, uno sfondo della seconda guerra mondiale e una partita do-or-die che contrappone i nostri eroi contro cattivi malvagi. È stato rilasciato solo cinque anni dopo che Sylvester Stallone è diventato famoso nel rocciosoE vittoria Mette Sly in un altro film a tema sportivo che sicuramente non dovrebbe essere preso sul serio nonostante il suo status di peso massimo.

Obiettivo! Il sogno ha inizio (2005)

Un altro per i fan dei classici cult del formaggio, Obiettivo! Racconta la storia di un giovane messicano che non è registrato negli Stati Uniti e insegue il suo sogno di diventare un calciatore professionista. In particolare, le star dell’allora Real Madrid David Beckham, Zinedine Zidane e Raul, che ci ricordano che la maggior parte degli atleti non dovrebbe essere un attore.

READ  La dimensione del territorio dei paesi in Europa dal più grande al più piccolo

Il film ha anche generato due sequel che potrebbero non aver mai lasciato il pavimento della sala di montaggio.

Maledetto United (2009)

I film sportivi radicati nella realtà creano alcuni dei migliori drammi in circolazione, e Maledetto United Si adatta sicuramente a questo conto. Interpretato da Martin Sheen nei panni del leggendario manager Brian Clough, il film accompagna brillantemente gli spettatori attraverso lo sfortunato periodo di 44 giorni di Clough in disparte al Leeds United.

Passo di febbre (1997)

Certamente da non confondere con l’omonimo film di Jimmy Fallon, Drew Barrymore, del 1997 grado di febbre è un fedele adattamento del romanzo di Nick Hornsby sulla storia d’amore, la vita e l’amore duraturo del protagonista per l’Arsenal. Colin Firth porta una miscela unica di fascino e goffaggine nel ruolo del protagonista mentre il suo personaggio cerca di bilanciare una relazione romantica con quella della sua fidanzata Gunners.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x