Qualificazione III attraverso US Open 4th Rd

Gli US Open vantano tre qualificazioni al quarto turno maschili per la prima volta in 39 anni, dopo che il tedesco Oscar Otti ha battuto il veterano italiano Andreas Seppi a New York.

Il numero 144 del mondo Ooty si è preso l’undicesimo game decisivo del quarto set con un dritto prima di concludere 6-3 6-4 2-6 7-5 in quasi due ore e mezza.

Ooty ha subito 27 falli involontari in rotta verso il suo primo posto nel quarto turno nei major mentre Sippi ha totalizzato 45.

Ooty è terzo nelle qualificazioni agli ottavi di finale, insieme al connazionale Peter Jojowczyk e all’olandese Butch van de Zandschulp.

L’ultima volta che diverse qualificazioni sono arrivate così lontano è stato al Grand Prix di New York del 1982.

È anche la prima volta in uno dei quattro tornei del Grande Slam che tre uomini qualificati raggiungono la seconda settimana dall’Open di Francia del 1995.

Ooty è il giocatore maschile con il punteggio più basso ad aver raggiunto il quarto turno a New York dal #179 Jerry Novak nel 2006.

Il prossimo tedesco incontrerà il finalista di Wimbledon e l’italiano testa di serie sesta Matteo Berrettini, che ha battuto il bielorusso Ilya Ivashka 6-7 (5-7), 6-2, 6-4, 2-6, 6-3.

Berrettini, semifinalista degli US Open 2019, sabato ha sparato 27 ace davanti a una grande folla dagli spalti.

Una serie di errori non forzati è costato al tie-break del primo set il secondo posto a Wimbledon, che ha preso la pausa nel quarto set del secondo set e ha vinto 21 vincitori per segnare il terzo set.

READ  Giro è uno dei nomi per rilanciare l'attacco della Juventus. Continuiamo a lavorare per Rovera. Le parti negoziano la partecipazione

Berrettini ha messo a segno una solida prestazione difensiva nel quarto inning, salvando sei dei suoi otto break point, ma il bielorusso si è girato considerando che l’italiano ha faticato sulla linea di fondo.

“Mateo!” cantava la folla. Quando ha iniziato a servire per la partita, il 25enne ha alzato il pugno e ha ruggito dopo aver chiuso l’incontro di quasi quattro ore per raggiungere il quarto turno a Flushing Meadows per il terzo anno consecutivo.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x