Quando pubblicizzi l’acqua frizzante come “lampone nero”, significa che la bevanda contiene lamponi? Pubblicità, marketing e branding

Per stampare questo articolo è sufficiente registrarsi o accedere a Mondaq.com.

Costco vende acqua frizzante Kirkland al gusto di mora. Al centro dell’etichetta, il prodotto è descritto come “Sparkling Black Raspberry Flavor”. E in fondo, sotto l’affermazione che il prodotto contiene “zero calorie”, il prodotto è descritto come “acqua gassata aromatizzata”. Quale etichetta indica quante bacche ci sono effettivamente nella bevanda? Questo è stato il caso di una recente causa intentata presso la corte federale dell’Illinois.

Un consumatore ha citato in giudizio Costco, sostenendo che l’etichetta sull’acqua “Sparkling Black Raspberry Flavor” di Kirkland fuorvia i consumatori sulla quantità di bacche nella bevanda e che il sapore principale della bevanda è derivato dalle bacche. Il consumatore ha sostenuto che l’uso del termine “sapore di lampone nero”, combinato con il fatto che sull’etichetta erano raffigurati due lamponi neri e il fatto che l’acqua era rossa, indicava che il prodotto conteneva una notevole quantità di componenti di lampone nero, cosa che il consumatore sosteneva non lo fosse.

Secondo la legge dell’Illinois, una pratica è ingannevole quando “crea il potenziale o ha il potenziale per ingannare” dal punto di vista di un consumatore razionale. La corte ha affermato che la considerazione più importante quando si è impegnati in questa analisi è stata “il modo in cui i consumatori reali percepiscono e interagiscono con la pubblicità”. “Molti consumatori ragionevoli non analizzerebbero istintivamente ogni etichetta anteriore o leggerebbero ogni etichetta posteriore prima di mettere la spesa nei loro carrelli”, ha affermato la corte.

READ  Il gol di San Marino contro il Kosovo segna 25 gol nella storia della squadra

In una mozione di rigetto, Costco ha sostenuto che nessun consumatore razionale interpreterebbe l’etichetta di un prodotto per rivendicare un particolare ingrediente e che qualsiasi spiegazione secondo cui la bevanda conteneva una quantità specifica di frutti di mora era irragionevole. Cousteau ha inoltre affermato che i riferimenti alle “bacche nere” gustoe ‘carburatore’
aromatizzato Acqua” chiarisce che fa solo una pretesa di aroma, non una pretesa di ingrediente.

Il tribunale ha concordato con Costco e ha respinto il reclamo, affermando che l’interpretazione dell’etichetta da parte del consumatore era “immaginaria e irragionevole”. La corte ha chiarito che “l’etichetta non afferma che il prodotto è aromatizzato”.
insieme a lamponi neri, per non parlare dei lamponi neri.” La corte ha anche concordato con l’argomento di Costco secondo cui i riferimenti al ‘sapore’ supportano la conclusione che Costco fa solo una pretesa di aroma, non una pretesa di ingredienti.

Akers contro Costco2022 WL 4585417 (SD Ill.2022).

www.fkks.com

Questo avviso fornisce una copertura generale della sua area tematica. Lo forniamo a condizione che la Frankfurt Kurnit Klein & Selz non sia qui impegnata a fornire consulenza legale e non sarà responsabile per eventuali danni derivanti da errori, imprecisioni od omissioni. I nostri avvocati esercitano la legge solo nelle giurisdizioni in cui sono debitamente autorizzati a farlo. Non cerchiamo di rappresentare i clienti in altre giurisdizioni.

Articoli popolari su: media, comunicazioni, tecnologia dell’informazione e intrattenimento dagli Stati Uniti

Un nuovo studio identifica più di 57.000 siti “presunti contaminati” da PFAS

Kelly Dray e Warren LLP

Un nuovo documento del PFAS Project Laboratory di Northeastern e ricercatori del National Institute of Environmental Health Sciences (NIEHS) giungono alla conclusione che più di 57.000 siti negli Stati Uniti hanno “contaminazione virtuale” da per- e polifluoroalchil (“PFAS”).

READ  Missioni volta pagina creativa; Liberatore mescola reale e virtuale

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x