Quello che puoi vedere nel cielo notturno questa settimana

Ogni lunedì scelgo i punti salienti celesti dell’emisfero settentrionale (medie latitudini settentrionali) per la prossima settimana, ma assicurati di Dai un’occhiata al mio feed principale Per articoli più approfonditi su osservazione delle stelle, astronomia, eclissi e altro ancora.

Cosa guardare nel cielo notturno questa settimana: 13-19 giugno 2022

Non ci sono premi per indovinare quale sarà la “migliore” scena celeste della settimana. Non solo la prima luna piena dell’estate 2022 nell’emisfero settentrionale sarà particolarmente bassa all’orizzonte, ma è anche la “super luna” più grande e luminosa dell’anno. Non perderlo!

Lunedì 13 giugno 2022: Luna e Cuore di scorpione

La luna illuminata al 99% e la stella luminosa Antares saranno a soli 3 gradi di distanza al tramonto questa sera. Guarda i due insieme nel cielo di sud-est al calar della notte.

Martedì 14 giugno 2022: ‘Strawberry Super Moon’ piena

Il tramonto di questa sera è il momento di guardare l’orizzonte orientale perché è esattamente quando la Super Strawberry Moon – una “luna gigante” piena, più grande e più luminosa del 2022 – appare in arancione brillante. Controlla gli orari esatti Sorgere della luna per la tua posizione E tu esci a est. Avrai una grande palla arancione che sembra enorme all’orizzonte!

La luna piena di giugno è la più bassa e l’ultima massima nel 2022. Sorge a sud-est in estate e tramonta a sud-ovest, rimanendo nel cielo notturno estivo tanto quanto il sole nel cielo diurno invernale.

Giovedì 16 giugno 2022: Mercurio è il più lontano dal Sole

Guarda in basso nel cielo orientale appena prima dell’alba e potresti intravedere Mercurio nel suo allungamento più occidentale, il più lontano che si trova dal sole nel cielo mattutino. Venere dall’aspetto super luminoso poiché la “stella del mattino” sarà una vicina abbagliante.

Obiettivo della settimana: Colpevole C/2017 K2 (PANSTARRS)

Non è così impressionante come Cometa Neuess Estate 2020, ma se hai un telescopio da 6 pollici, puoi provare a cercare C/2017 K2 (PANSTARRS). È nella lista dei desideri di un osservatore di stelle da cinque anni, anche dalla sua scoperta a 16 au (la distanza tra la Terra e il sole), ma non si è schiarito tanto quanto sperava. Attualmente ha una forza di +11 nella costellazione dell’Ofiuco e dovrebbe essere visibile dall’emisfero settentrionale fino a circa ottobre. qui skychart per C/2017 K2.

K2 ha viaggiato per milioni di anni dalla sua casa nella Nube di Oort, una regione globulare ai margini del nostro sistema solare. Quando fu trovata, era la cometa attiva più distante mai entrata nel Sistema Solare.

Ti auguro un cielo sereno e occhi spalancati.

READ  Scoperti cinque scheletri giganti dell'era glaciale nelle Cotswolds

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x